Scritti inediti e consigli per gli autori
 

E ALBERI CHE SMORIVANO IN UN BIANCO DELIRIO

DOMACCIA 8 Mag 2017 09:58
…E il sole gelido cominciava,
a perdere il suo splendore,
nel profumo lieve
-di una magnificenza trascorsa
(e gli alberi che smorivano
erano un bianco delirio)…

E c’è una gioia,
nella sua solitudine all’alba,
nelle strie di quella aurora scarlatta,
e per un momento
( terribile e delirante)
legge il martirologio
– di una scarna e statuaria bellezza,
– di furia fredda.
Nei minuti supremi
di questo eccezionale tragico quotidiano
( durante lo schiodo della salma,
e una schedatura dei patiboli reconditi)
sente una pressione calda
spaventosamente viva:
allora, solo allora
(prima che tutto il rosso e l’oro
dilagassero in fretta
da un ramo all’altro)
i sorbi selvatici
si erano appena tinti
di un cremisi scuro,
e già si trasformavano
in arbusti ardenti di puro carminio.
[ Con un tempo di sgelo,
tra dirupi di gemme]

DOMACCIA
danca (Daniele Campagna) 18 Mag 2017 12:51
Il 05/08/2017 09:58 AM, DOMACCIA ha scritto:
>
> …E il sole gelido cominciava,
> a perdere il suo splendore,
> nel profumo lieve
> -di una magnificenza trascorsa
> (e gli alberi che smorivano
> erano un bianco delirio)…

Visto che non lo dice nessuno, lo dico io (ma son di fretta, sarò
brevissimo, anzi, per stare in tema: lapidario).
Bella e ricca di immagini a forti tinte.
Come sempre vi sono punti oscuri, ma alcuni versi sono comunque
immaginifici, suggestivi.

Dan


--
"Everybody should pay taxes with a smile"
I tried, but they want money.
DOMACCIA 21 Mag 2017 17:44
caro- anzi caro generoso Daniele- a me non rimane che ringraziarti( e molto) per
la attenzione ancora una volta dimostratami

ciao sei gentile e attento:-))
Soviet_Mario 23 Mag 2017 21:17
On 08/05/2017 09.58, DOMACCIA wrote:

vabbè, il tempo passa, rimandare ho rimandato enne volte, e
ho riletto svariate volte, ma non mi si schiariscono le idee
più di tanto, perché non riesco a discostarmi più di tanto
da una lettura "letterale", e molte scelte lessicali mi
lasciano ampia ambiguità interpretativa.

Commenterò quindi in modo un po' criptico
Metterò dei segni accanto alle parole, tra quadre
[*] bel suono / sensazione di ricercatezza, esotica
[!] effetto evocativo, immaginifico
[$] totale incomprensibilità o estraneità contestuale della voce
[?] ambiguità interpretativa, scelta lessicale incompresa

I segni sono associati a singole parole o "cluster", non a
frasi intere, salvo quando scritti a capo, nel qual caso
sono riferiti all'intero verso

>
> …E il sole gelido cominciava,
> a perdere il suo splendore,
> nel profumo lieve
> -di una magnificenza trascorsa
> (e gli alberi che smorivano [*]
> erano un bianco delirio [!])…
>
> E c’è una gioia,
> nella sua solitudine all’alba,
> nelle strie [*!] di quella aurora scarlatta,
> e per un momento
> ( terribile e delirante)
> legge il martirologio [$]
> – di una scarna e statuaria bellezza,
> – di furia [$] fredda.

(non comprendo il soggetto della frase ...)

> Nei minuti supremi
> di questo eccezionale tragico quotidiano [!]
> ( durante lo schiodo [*] della salma,
> e una schedatura dei patiboli reconditi)

[?] intera riga

> sente una pressione calda
> spaventosamente viva:
> allora, solo allora
> (prima che tutto il rosso e l’oro
> dilagassero in fretta
> da un ramo all’altro)
> i sorbi selvatici
[!]
> si erano appena tinti
[!]
> di un cremisi scuro,
[!]
> e già si trasformavano
> in arbusti ardenti di puro carminio.
[!]
> [ Con un tempo di sgelo,
> tra dirupi di gemme]
>
> DOMACCIA
>

cmq ... straniante, fluttuante :)
probabilmente il mio commento è demenziale. Ma se non lo
avessi fatto mi sarebbe rimasta perpetuamente la sensazione
di avere qualcosa in sospeso. E non sia mai !

--
1) Resistere, resistere, resistere.
2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
danca (Daniele Campagna) 24 Mag 2017 06:52
Il 05/23/2017 09:17 PM, Soviet_Mario ha scritto:
> On 08/05/2017 09.58, DOMACCIA wrote:
>
> vabbè, il tempo passa, rimandare ho rimandato enne volte, e ho riletto
> svariate volte, ma non mi si schiariscono le idee più di tanto, perché
> non riesco a discostarmi più di tanto da una lettura "letterale", e
> molte scelte lessicali mi lasciano ampia ambiguità interpretativa.
>
> Commenterò quindi in modo un po' criptico
> Metterò dei segni accanto alle parole, tra quadre
> [*] bel suono / sensazione di ricercatezza, esotica
> [!] effetto evocativo, immaginifico
> [$] totale incomprensibilità o estraneità contestuale della voce
> [?] ambiguità interpretativa, scelta lessicale incompresa
>
> I segni sono associati a singole parole o "cluster", non a frasi intere,
> salvo quando scritti a capo, nel qual caso sono riferiti all'intero verso
>
>>
>> …E il sole gelido cominciava,
>> a perdere il suo splendore,
>> nel profumo lieve
>> -di una magnificenza trascorsa
>> (e gli alberi che smorivano [*]
>> erano un bianco delirio [!])…
>>
>> E c’è una gioia,
>> nella sua solitudine all’alba,
>> nelle strie [*!] di quella aurora scarlatta,
>> e per un momento
>> ( terribile e delirante)
>> legge il martirologio [$]
>> – di una scarna e statuaria bellezza,
>> – di furia [$] fredda.
>
> (non comprendo il soggetto della frase ...)
>
>> Nei minuti supremi
>> di questo eccezionale tragico quotidiano [!]
>> ( durante lo schiodo [*] della salma,
>> e una schedatura dei patiboli reconditi)
>
> [?] intera riga
>
>> sente una pressione calda
>> spaventosamente viva:
>> allora, solo allora
>> (prima che tutto il rosso e l’oro
>> dilagassero in fretta
>> da un ramo all’altro)
>> i sorbi selvatici
> [!]
>> si erano appena tinti
> [!]
>> di un cremisi scuro,
> [!]
>> e già si trasformavano
>> in arbusti ardenti di puro carminio.
> [!]
>> [ Con un tempo di sgelo,
>> tra dirupi di gemme]
>>
>> DOMACCIA
>>
>
> cmq ... straniante, fluttuante :)
> probabilmente il mio commento è demenziale. Ma se non lo avessi fatto mi
> sarebbe rimasta perpetuamente la sensazione di avere qualcosa in
> sospeso. E non sia mai !
>

Secondo me questa poesia descrive le sensazioni di una donna, che vive
un particolare momento di bellezza ma ricorda qualcosa che la fa
soffrire. Il martirologio è o potrebbe essere appunto una serie di
ricordi dolorosi, lo schiodo della salma il rievocare un attimo
particolarmente straziante.
Il contrasto insomma tra la bellezza della cornice, bellezza tragica, e
l'ardito paragone con questi antichi tormenti, sono loro in effetti che
smuoiono in bianco delirio. Un istante quasi di riconciliazione.

Poi non so, eh, le poesie sono roba strana e ognuno ci può leggere
diverse cose.

Dan
--
"Everybody should pay taxes with a smile"
I tried, but they want money.
Riccardomustodario 29 Mag 2017 11:21
On Monday, May 8, 2017 at 8:58:50 AM UTC+1, DOMACCIA wrote:
> …E il sole gelido cominciava,
> a perdere il suo splendore,
> nel profumo lieve
> -di una magnificenza trascorsa
> (e gli alberi che smorivano
> erano un bianco delirio)…
>
> E c’è una gioia,
> nella sua solitudine all’alba,
> nelle strie di quella aurora scarlatta,
> e per un momento
> ( terribile e delirante)
> legge il martirologio
> – di una scarna e statuaria bellezza,
> – di furia fredda.
> Nei minuti supremi
> di questo eccezionale tragico quotidiano
> ( durante lo schiodo della salma,
> e una schedatura dei patiboli reconditi)
> sente una pressione calda
> spaventosamente viva:
> allora, solo allora
> (prima che tutto il rosso e l’oro
> dilagassero in fretta
> da un ramo all’altro)
> i sorbi selvatici
> si erano appena tinti
> di un cremisi scuro,
> e già si trasformavano
> in arbusti ardenti di puro carminio.
> [ Con un tempo di sgelo,
> tra dirupi di gemme]
>
> DOMACCIA

come sempre hai il potere di distruggere il lettore appena capita a questo
povero malcapitato di apprezzare un tuo verso Attila si presenta al susseguente

mi sono affacciato su IAS per notare quanti lettori avesse avuto il mio post di
ieri, essi sono quattro ed ho aperto questo messaggio perchè un'ora fa mi sono
svegliato in un concerto di cornacchie ed un unico usignolo, erano tutti
nell'albero fuori al balcone distante cinque, sei metri dagli arbusti ... dal
bianco delirio. Beh! - Le cornacchie sono nere
Liutbald 30 Mag 2017 14:20
Il 29/05/2017 11:21, Riccardomustodario ha scritto:

> mi sono affacciato su IAS per notare quanti lettori avesse avuto il mio post
di ieri


razza di handicappato che sei.



Liutbald
DOMACCIA 30 Mag 2017 17:33
Il giorno martedì 23 maggio 2017 21:16:59 UTC+2, Soviet_Mario ha scritto:
> On 08/05/2017 09.58, DOMACCIA wrote:
>
> vabbè, il tempo passa, rimandare ho rimandato enne volte, e
> ho riletto svariate volte, ma non mi si schiariscono le idee
> più di tanto, perché non riesco a discostarmi più di tanto
> da una lettura "letterale", e molte scelte lessicali mi
> lasciano ampia ambiguità interpretativa.
>
> Commenterò quindi in modo un po' criptico

BRavo del resto la stessa realtà non dovendosi essa ridurre a mera cronaca può
diventare criptica in breve( ma ad alcuni piace il riduzionismo cronachistico e
io non posso farci niente


> Metterò dei segni accanto alle parole, tra quadre
> [*] bel suono / sensazione di ricercatezza, esotica
> [!] effetto evocativo, immaginifico
> [$] totale incomprensibilità o estraneità contestuale della voce
> [?] ambiguità interpretativa, scelta lessicale incompresa
>
> I segni sono associati a singole parole o "cluster", non a
> frasi intere, salvo quando scritti a capo, nel qual caso
> sono riferiti all'intero verso

c'è in te( oltre la benevolenza generosa di chi vuole venire in aiuto al
lettore( e che vuole argomentare la sua stessa reazione come lettore) un
atteggiamento da ENTOMOLOGO SVISCERATORE e qs lo noto tuoi stessi racconti di
gatti:-))
>
>>
>> …E il sole gelido cominciava,
>> a perdere il suo splendore,
>> nel profumo lieve
>> -di una magnificenza trascorsa
>> (e gli alberi che smorivano [*]
>> erano un bianco delirio [!])…
>>
>> E c’è una gioia,
>> nella sua solitudine all’alba,
>> nelle strie [*!] di quella aurora scarlatta,
>> e per un momento
>> ( terribile e delirante)
>> legge il martirologio [$]
>> – di una scarna e statuaria bellezza,
>> – di furia [$] fredda.
>
> (non comprendo il soggetto della frase ...)
Oscillo tra la prima persona e il lei( e allora non si può fare??
>
>> Nei minuti supremi
>> di questo eccezionale tragico quotidiano [!]
>> ( durante lo schiodo [*] della salma,
>> e una schedatura dei patiboli reconditi)
>
> [?] intera riga
>
>> sente una pressione calda
>> spaventosamente viva:
>> allora, solo allora
>> (prima che tutto il rosso e l’oro
>> dilagassero in fretta
>> da un ramo all’altro)
>> i sorbi selvatici
> [!]
>> si erano appena tinti
> [!]
>> di un cremisi scuro,
> [!]
>> e già si trasformavano
>> in arbusti ardenti di puro carminio.
> [!]
>> [ Con un tempo di sgelo,
>> tra dirupi di gemme]
>>
>> DOMACCIA
>>
>
> cmq ... straniante, fluttuante :)

la mia personale definizione di ciò che scrivo- e che voglio scrivere- è IL
PERTURBANTE ovvero DES UMLEICHE in tedesco ( che ha una significazione
concettuale in vari scrittori,oltretutto

> probabilmente il mio commento è demenziale. Ma se non lo
> avessi fatto mi sarebbe rimasta perpetuamente la sensazione
> di avere qualcosa in sospeso. E non sia mai !
>
ù
in effetti è positivo- per me- che tu alla fine della poesia rimanga con un
senso di inquietudine:-))
e grazie di intervenire, nonostante te:-)
> --
> 1) Resistere, resistere, resistere.
> 2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
> Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)
>
>
> ---
> Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
> https://www.avast.com/antivirus
Soviet_Mario 30 Mag 2017 19:20
On 30/05/2017 17.33, DOMACCIA wrote:
> Il giorno martedì 23 maggio 2017 21:16:59 UTC+2, Soviet_Mario ha scritto:
>> On 08/05/2017 09.58, DOMACCIA wrote:

CUT

>>
> c'è in te( oltre la benevolenza generosa di chi vuole venire in aiuto al
lettore( e che vuole argomentare la sua stessa reazione come lettore) un
atteggiamento da ENTOMOLOGO SVISCERATORE e qs lo noto tuoi stessi racconti di
gatti:-))

diagnosi assolutamente azzeccata. Sono uno svisceratore
totale (e purtroppo totalmente sguarnito del dono di sintesi).

>>
>>>
>>> …E il sole gelido cominciava,
>>> a perdere il suo splendore,
>>> nel profumo lieve
>>> -di una magnificenza trascorsa
>>> (e gli alberi che smorivano [*]
>>> erano un bianco delirio [!])…
>>>
>>> E c’è una gioia,
>>> nella sua solitudine all’alba,
>>> nelle strie [*!] di quella aurora scarlatta,
>>> e per un momento
>>> ( terribile e delirante)
>>> legge il martirologio [$]
>>> – di una scarna e statuaria bellezza,
>>> – di furia [$] fredda.
>>
>> (non comprendo il soggetto della frase ...)
> Oscillo tra la prima persona e il lei( e allora non si può fare??

non ho capito ... intendi che stai usando un "soggetto
flessibile" per la frase ? Al di là del fatto che l'idea in
astratto sarebbe assai suggestiva, temo che volerlo fare con
le notazioni standard della ******* senza crearsi qualche
estensione (definita da qualche parte) ad hoc, esiga troppo
dal lettore.
Non lo dico in modo ironico, guardando lingue diverse si
notano non di rado, al di là di un sottoinsieme più o meno
vasto di strutture comuni, anche strutture distinte non
direttamente traducibili.
In questo caso si tratterebbe di un'idea che non ha (ancora)
al di sotto una struttura apposita, e credo che dovresti
usare / definire una "estension".

Già che mi citavi il gattese, ad es. io spesso uso
intenzionalmente la particella "CI" in sostituzione di
gli/le come una particella pronominale di genere neutro (è
tratta da una sgrammaticatura napoletana, ma non è
importante, mi serve che renda la neutritudine), fatto di
cui sento l'esigenza per sottolineare che l'appartenenza
alla specie gattesca prevale notevolmente sull'appartenere
ad alcuno dei due generi.
Però mi manca la struttura pronominale soggetto neutro, e
non mi dispiacerebbe trovare una notazione soddisfacente.
Però l'idea non è peregrina, in latino c'era, in inglese c'è
tuttora.

L'idea di un soggetto che oscilla è già oltre queste
estensioni b*****i, ma il mio parere è che dovresti inventare
qualche notazione apposita, riciclando parti o inventando
qualche neologismo.


>>
>>> Nei minuti supremi
>>> di questo eccezionale tragico quotidiano [!]
>>> ( durante lo schiodo [*] della salma,
>>> e una schedatura dei patiboli reconditi)
>>
>> [?] intera riga
>>
>>> sente una pressione calda
>>> spaventosamente viva:
>>> allora, solo allora
>>> (prima che tutto il rosso e l’oro
>>> dilagassero in fretta
>>> da un ramo all’altro)
>>> i sorbi selvatici
>> [!]
>>> si erano appena tinti
>> [!]
>>> di un cremisi scuro,
>> [!]
>>> e già si trasformavano
>>> in arbusti ardenti di puro carminio.
>> [!]
>>> [ Con un tempo di sgelo,
>>> tra dirupi di gemme]
>>>
>>> DOMACCIA
>>>
>>
>> cmq ... straniante, fluttuante :)
>
> la mia personale definizione di ciò che scrivo- e che voglio scrivere- è IL
PERTURBANTE

e di sicuro lo risulta, ma spesso richiedi troppa
interpretazione. Non è che mi dispiaccia la cosa in sé, è la
misura che mi frustra. Del resto non sono un lettore di
poesia, non ho né allenamento né forma mentis in
quell'ambito, e anzi ho in parte una formazione informatica.
Nei linguaggi informatici ad es. le espressioni non univoche
non sono neppure ammesse, non "compilano" si dice.

> ovvero DES UMLEICHE in tedesco ( che ha una significazione concettuale in vari
scrittori,oltretutto
>
>> probabilmente il mio commento è demenziale. Ma se non lo
>> avessi fatto mi sarebbe rimasta perpetuamente la sensazione
>> di avere qualcosa in sospeso. E non sia mai !
>>
> ù
> in effetti è positivo- per me- che tu alla fine della poesia rimanga con un
senso di inquietudine:-))

la sensazione di testimoniare antichi misfatti invendicati
:) (strano, il correttore ortografico non mi segnala il
termine, sarà offeso)

> e grazie di intervenire, nonostante te:-)
>> --
>> 1) Resistere, resistere, resistere.
>> 2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
>> Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)
>>
>>
>> ---
>> Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
>> https://www.avast.com/antivirus
>


--
1) Resistere, resistere, resistere.
2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)
DOMACCIA 30 Mag 2017 20:36
Il giorno martedì 30 maggio 2017 14:20:18 UTC+2, Liutbald ha scritto:
> Il 29/05/2017 11:21, Riccardomustodario ha scritto:
>
>> mi sono affacciato su IAS per notare quanti lettori avesse avuto il mio post
di ieri
>
>
> razza di handicappato che sei.
>
>
>
> Liutbald



gentile Liutbald:-))
ti ringrazio dell'intervento da "cavaliere"non è da tutti, e del resto
cavalieri non ce ne sono più, solo eccezioni

devo dire che io.- avendone avuto esperienza diretta ormai dai tempi dei tempi
( dai memorabili tempi della terrificante canea contro la famigerata DOMACCIA ai
suoi inizi) non intendo commentare ai guazzabugli dell'ormai famosissimo
Riccaromustodario
DOMACCIA 30 Mag 2017 20:44
Il giorno mercoledì 24 maggio 2017 06:52:42 UTC+2, danca (Daniele Campagna) ha
scritto:
> Il 05/23/2017 09:17 PM, Soviet_Mario ha scritto:
>> On 08/05/2017 09.58, DOMACCIA wrote:
>>
>> vabbè, il tempo passa, rimandare ho rimandato enne volte, e ho riletto
>> svariate volte, ma non mi si schiariscono le idee più di tanto, perché
>> non riesco a discostarmi più di tanto da una lettura "letterale", e
>> molte scelte lessicali mi lasciano ampia ambiguità interpretativa.
>>
>> Commenterò quindi in modo un po' criptico
>> Metterò dei segni accanto alle parole, tra quadre
>> [*] bel suono / sensazione di ricercatezza, esotica
>> [!] effetto evocativo, immaginifico
>> [$] totale incomprensibilità o estraneità contestuale della voce
>> [?] ambiguità interpretativa, scelta lessicale incompresa
>>
>> I segni sono associati a singole parole o "cluster", non a frasi intere,
>> salvo quando scritti a capo, nel qual caso sono riferiti all'intero verso
>>
>>>
>>> …E il sole gelido cominciava,
>>> a perdere il suo splendore,
>>> nel profumo lieve
>>> -di una magnificenza trascorsa
>>> (e gli alberi che smorivano [*]
>>> erano un bianco delirio [!])…
>>>
>>> E c’è una gioia,
>>> nella sua solitudine all’alba,
>>> nelle strie [*!] di quella aurora scarlatta,
>>> e per un momento
>>> ( terribile e delirante)
>>> legge il martirologio [$]
>>> – di una scarna e statuaria bellezza,
>>> – di furia [$] fredda.
>>
>> (non comprendo il soggetto della frase ...)
>>
>>> Nei minuti supremi
>>> di questo eccezionale tragico quotidiano [!]
>>> ( durante lo schiodo [*] della salma,
>>> e una schedatura dei patiboli reconditi)
>>
>> [?] intera riga
>>
>>> sente una pressione calda
>>> spaventosamente viva:
>>> allora, solo allora
>>> (prima che tutto il rosso e l’oro
>>> dilagassero in fretta
>>> da un ramo all’altro)
>>> i sorbi selvatici
>> [!]
>>> si erano appena tinti
>> [!]
>>> di un cremisi scuro,
>> [!]
>>> e già si trasformavano
>>> in arbusti ardenti di puro carminio.
>> [!]
>>> [ Con un tempo di sgelo,
>>> tra dirupi di gemme]
>>>
>>> DOMACCIA
>>>
>>
>> cmq ... straniante, fluttuante :)
>> probabilmente il mio commento è demenziale. Ma se non lo avessi fatto mi
>> sarebbe rimasta perpetuamente la sensazione di avere qualcosa in
>> sospeso. E non sia mai !
>>
>
> Secondo me questa poesia descrive le sensazioni di una donna, che vive
> un particolare momento di bellezza ma ricorda qualcosa che la fa
> soffrire. Il martirologio è o potrebbe essere appunto una serie di
> ricordi dolorosi, lo schiodo della salma il rievocare un attimo
> particolarmente straziante.
> Il contrasto insomma tra la bellezza della cornice, bellezza tragica, e
> l'ardito paragone con questi antichi tormenti, sono loro in effetti che
> smuoiono in bianco delirio. Un istante quasi di riconciliazione.
>
> Poi non so, eh, le poesie sono roba strana e ognuno ci può leggere
> diverse cose.
>
> Dan
> --
> Generoso Dan:-)) torno specificatamente a ringraziarti per le considerazioni
che mi regali

grazie ciao:-)
Riccardomustodario 31 Mag 2017 22:22
On Tuesday, May 30, 2017 at 7:36:53 PM UTC+1, DOMACCIA wrote:
> Il giorno martedì 30 maggio 2017 14:20:18 UTC+2, Liutbald ha scritto:
>> Il 29/05/2017 11:21, Riccardomustodario ha scritto:
>>
>>> mi sono affacciato su IAS per notare quanti lettori avesse avuto il mio
post di ieri
>>
>>
>> razza di handicappato che sei.
>>
>>
>>
>> Liutbald
>
>
>
> gentile Liutbald:-))
> ti ringrazio dell'intervento da "cavaliere"non è da tutti, e del resto
cavalieri non ce ne sono più, solo eccezioni
>
> devo dire che io.- avendone avuto esperienza diretta ormai dai tempi dei tempi
> ( dai memorabili tempi della terrificante canea contro la famigerata DOMACCIA
ai suoi inizi) non intendo commentare ai guazzabugli dell'ormai famosissimo
Riccaromustodario

le mie poesie sono fin troppo lineari
il mio è " stile italico elementare "
ovvero si deve capire ogni cosa
qualsiasi sia l'età del lettore;
ma tu manco capisci ciò che dici.
vabbeh!
ti presento la mia prima poesia, metà anni novanta,
per la verità il titolo era " Iesce Sole " siccome me lo ritrovai anni dopo in
un Festival di Sanremo allora cambiò in un guazzabuglio

1
IESCE SOLEOSCARICOSELVAGGIOPREVISIONEX
Goccia sul viso
tendo la mano
trovo un sorriso
sento che
piove
Soviet_Mario 2 Giu 2017 12:53
On 30/05/2017 20.36, DOMACCIA wrote:
> Il giorno martedì 30 maggio 2017 14:20:18 UTC+2, Liutbald ha scritto:
>> Il 29/05/2017 11:21, Riccardomustodario ha scritto:
>>
>>> mi sono affacciato su IAS per notare quanti lettori avesse avuto il mio post
di ieri
>>
>>
>> razza di handicappato che sei.
>>
>>
>>
>> Liutbald
>
>
>
> gentile Liutbald:-))
> ti ringrazio dell'intervento da "cavaliere"non è da tutti, e del resto
cavalieri non ce ne sono più, solo eccezioni
>
> devo dire che io.- avendone avuto esperienza diretta ormai dai tempi dei tempi
> ( dai memorabili tempi della terrificante canea contro la famigerata DOMACCIA
ai suoi inizi) non intendo commentare ai guazzabugli dell'ormai famosissimo
Riccaromustodario

mmm, non ero ancora utente del NG (o forse non ho percepito
per le regole filtro). Non sapevo che il Mistora***** ti
avesse presa di mira. Tra l'altro, come dire ... da che
pulpito ! Uah ah ah ha ha.
Come l'astio di Salieri per il giovane allievo il cui
talento non riusciva a digggerire :)

>


--
1) Resistere, resistere, resistere.
2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
DOMACCIA 3 Giu 2017 08:34
Il giorno venerdì 2 giugno 2017 12:53:24 UTC+2, Soviet_Mario ha scritto:
> On 30/05/2017 20.36, DOMACCIA wrote:
>> Il giorno martedì 30 maggio 2017 14:20:18 UTC+2, Liutbald ha scritto:
>>> Il 29/05/2017 11:21, Riccardomustodario ha scritto:
>>>
>>>> mi sono affacciato su IAS per notare quanti lettori avesse avuto il mio
post di ieri
>>>
>>>
>>> razza di handicappato che sei.
>>>
>>>
>>>
>>> Liutbald
>>
>>
>>
>> gentile Liutbald:-))
>> ti ringrazio dell'intervento da "cavaliere"non è da tutti, e del resto
cavalieri non ce ne sono più, solo eccezioni
>>
>> devo dire che io.- avendone avuto esperienza diretta ormai dai tempi dei
tempi
>> ( dai memorabili tempi della terrificante canea contro la famigerata
DOMACCIA ai suoi inizi) non intendo commentare ai guazzabugli dell'ormai
famosissimo Riccaromustodario
>
> mmm, non ero ancora utente del NG (o forse non ho percepito
> per le regole filtro). Non sapevo che il Mistora***** ti
> avesse presa di mira.

ebbene sì, tra l'altro con modalità incredibili, riservate a me sola, e con
l'intervento di parekki - e volgarissimi ( rimarrà nella- strana qs sì davvero
inquietante- storia di IAS come vedi io davvero SAPUTO RESISTERE( ho fatto
proprio il tuo stesso MUST

Tra l'altro, come dire ... da che
> pulpito ! Uah ah ah ha ha.
> Come l'astio di Salieri per il giovane allievo il cui
> talento non riusciva a digggerire :)

una- bella e interessante- annotazione che fai:-))

un saluto a te, caro Soviet
>
>>
>
>
> --
> 1) Resistere, resistere, resistere.
> 2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
> Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)
>
>
> ---
> Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
> https://www.avast.com/antivirus
Riccardomustodario 9 Giu 2017 14:55
On Friday, June 2, 2017 at 11:53:24 AM UTC+1, Soviet_Mario wrote:
> On 30/05/2017 20.36, DOMACCIA wrote:
>> Il giorno martedì 30 maggio 2017 14:20:18 UTC+2, Liutbald ha scritto:
>>> Il 29/05/2017 11:21, Riccardomustodario ha scritto:
>>>
>>>> mi sono affacciato su IAS per notare quanti lettori avesse avuto il mio
post di ieri
>>>
>>>
>>> razza di handicappato che sei.
>>>
>>>
>>>
>>> Liutbald
>>
>>
>>
>> gentile Liutbald:-))
>> ti ringrazio dell'intervento da "cavaliere"non è da tutti, e del resto
cavalieri non ce ne sono più, solo eccezioni
>>
>> devo dire che io.- avendone avuto esperienza diretta ormai dai tempi dei
tempi
>> ( dai memorabili tempi della terrificante canea contro la famigerata
DOMACCIA ai suoi inizi) non intendo commentare ai guazzabugli dell'ormai
famosissimo Riccaromustodario
>
> mmm, non ero ancora utente del NG (o forse non ho percepito
> per le regole filtro). Non sapevo che il Mistora***** ti
> avesse presa di mira. Tra l'altro, come dire ... da che
> pulpito ! Uah ah ah ha ha.
> Come l'astio di Salieri per il giovane allievo il cui
> talento non riusciva a digggerire :)

sei degna scia di questo filone
e come sempre basta il nick per risolvere il tuo stato
di essere miserevole, aggressivo, *****er ed imbroglione

--
Stile Italico Elementare
Essere comprensibili a tutti
Non rompere le scatole a chicchessia
Rispettare la Ricchezza senza farsi escludere da essa
W ITechnodemocratic che paga prima gli stipendi agli studenti al termine dei
loro studi poi gli trova un lavoro, giusto per cessare quel dato di fatto: fare
un figlio io? Eppoi cosa farà? Ed ad***** famiglie e bimbini

>
>>
>
>
> --
> 1) Resistere, resistere, resistere.
> 2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
> Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)
>
>
> ---
> Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
> https://www.avast.com/antivirus
Riccardomustodario 9 Giu 2017 14:58
On Saturday, June 3, 2017 at 7:34:27 AM UTC+1, DOMACCIA wrote:
> Il giorno venerdì 2 giugno 2017 12:53:24 UTC+2, Soviet_Mario ha scritto:
>> On 30/05/2017 20.36, DOMACCIA wrote:
>>> Il giorno martedì 30 maggio 2017 14:20:18 UTC+2, Liutbald ha scritto:
>>>> Il 29/05/2017 11:21, Riccardomustodario ha scritto:
>>>>
>>>>> mi sono affacciato su IAS per notare quanti lettori avesse avuto il mio
post di ieri
>>>>
>>>>
>>>> razza di handicappato che sei.
>>>>
>>>>
>>>>
>>>> Liutbald
>>>
>>>
>>>
>>> gentile Liutbald:-))
>>> ti ringrazio dell'intervento da "cavaliere"non è da tutti, e del resto
cavalieri non ce ne sono più, solo eccezioni
>>>
>>> devo dire che io.- avendone avuto esperienza diretta ormai dai tempi dei
tempi
>>> ( dai memorabili tempi della terrificante canea contro la famigerata
DOMACCIA ai suoi inizi) non intendo commentare ai guazzabugli dell'ormai
famosissimo Riccaromustodario
>>
>> mmm, non ero ancora utente del NG (o forse non ho percepito
>> per le regole filtro). Non sapevo che il Mistora***** ti
>> avesse presa di mira.
>
> ebbene sì, tra l'altro con modalità incredibili, riservate a me sola, e con
l'intervento di parekki - e volgarissimi ( rimarrà nella- strana qs sì davvero
inquietante- storia di IAS come vedi io davvero SAPUTO RESISTERE( ho fatto
proprio il tuo stesso MUST
>
> Tra l'altro, come dire ... da che
>> pulpito ! Uah ah ah ha ha.
>> Come l'astio di Salieri per il giovane allievo il cui
>> talento non riusciva a digggerire :)
>
> una- bella e interessante- annotazione che fai:-))

una bella ed interessante " annotazione "
che fai?

sciacquati le cervella ti farà bene


>
> un saluto a te, caro Soviet
>>
>>>
>>
>>
>> --
>> 1) Resistere, resistere, resistere.
>> 2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
>> Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)
>>
>>
>> ---
>> Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast
antivirus.
>> https://www.avast.com/antivirus

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Scritti inediti e consigli per gli autori | Tutti i gruppi | it.arti.scrivere | Notizie e discussioni scrivere | Scrivere Mobile | Servizio di consultazione news.