Scritti inediti e consigli per gli autori
 

bhoo

hastridmodifica 8 Gen 2017 20:22
Un giorno ti seguirò a piedi per sapere della tua casa. Non l'ho ancora fatto
dopo anni perchè mi spaventa lo sgomento che potresti provare tu, donna. Ti
voglio seguire perchè mi interessa il tuo modo di viverti in casa.

Credevo fossi umile fino a che un pomeriggio mi sfidasti con lo sguardo
masticando una gomma. Cambio d'emozione. Dunque non sei quella. Dunque la tua
casa è diversa da come l'avevo resa possibile.
Il mio interesse verso te nasce tanti anni fa, quando tu non eri ancora nata.

Mia madre mi mandava a fare la spesa in un negozio di generi alimentari dove
c'erano un marito e una moglie sempre tristi. Dietro il bancone c'era una tenda
che divideva il tutto dalla cucina e forse altro. Sapevo si trattava di cucina,
a volte uscivate dalla tenda con la bocca piena di cibo cucinato, e c'era tutto
intorno un odore di peperoni passati in padella con aglio e peperoncino rosso;
era l'ora del pasto e non avevate orari di chiusura. Quella tenda divisoria la
vedo ancora, garzata, fantasia di piante verdi, lisa, unta.

Nel sonno entravo in quella cucina, ma lo scopo non era entrare, lo scopo era
spostare quella tenda e rendermi padrona di un posto che tenevate segreto.
La moglie faceva la moglie d'altri tempi nonostante i tempi fossero cambiati,
il marito aveva un sorriso carico di denti falsi. Era sempre breve quel sorriso,
si faticava a sorridere. Qualcuno diceva che avevano perso un figlio in guerra,
ma non era per questo che erano tristi. Ne ero sicura. Anzi, forse la morte del
figlio faceva a loro comodo per giustificare ai clienti quella tristezza.
Facevano sempre buon peso, vendevano alimenti di prima qualità.
Eravate quello che ora ci manca.

Credo di sbagliare se ricordo che in un attimo ve ne siete andati e il negozio
è stato chiuso da un vostro parente. Però di fatto non ci siete più.

Ora tu hai preso il loro posto, e l'inizio di questo interesse non c'è stato.
Non ricordo come è iniziato ma non è stata una cosa improvvisa.
Sei l'esatta sensazione di quei due.
hastridmodifica 10 Gen 2017 00:22
Il giorno domenica 8 gennaio 2017 20:22:35 UTC+1, hastridmodifica ha scritto:
> Un giorno ti seguirò a piedi per sapere della tua casa. Non l'ho ancora fatto
dopo anni perchè mi spaventa lo sgomento che potresti provare tu, donna. Ti
voglio seguire perchè mi interessa il tuo modo di viverti in casa.
>
> Credevo fossi umile fino a che un pomeriggio mi sfidasti con lo sguardo
masticando una gomma. Cambio d'emozione. Dunque non sei quella. Dunque la tua
casa è diversa da come l'avevo resa possibile.
> Il mio interesse verso te nasce tanti anni fa, quando tu non eri ancora nata.

che schifo

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Scritti inediti e consigli per gli autori | Tutti i gruppi | it.arti.scrivere | Notizie e discussioni scrivere | Scrivere Mobile | Servizio di consultazione news.