Scritti inediti e consigli per gli autori
 

ed ora

Pier 23 Lug 2016 06:41
penso che la poesia talora potrebbe essere
un poco meno astratta con il descrivere qualcosa
inerente agli orroi attuali.
Non tanto per la morte che pareggia tutte le erbe
del prato, ma per il terribile contenuto della
stupida natura umana, non mai paga di distruggere sé stessa.

Perchè come Giobbe, abbiamo tante altre fortune.
Per esempio d'essere circondati da TANTI BRAVI
figliuoli islamici che a loro discrezione e con loro comodo,
ci aiutano ad andare nel Paradiso di Allah
( senza tener conto che per gli uomini ci sono le VERGINI ,
mentre per le donne NO).
Cosa dire e , cosa pensare, cosa piangere e cosa prevedere
se abbiamo sempre più persone avvezzie a sentirsi onnipotenti
causa le molte opzioni del PC, del cellulare, della Play-station,
del Pokeman ( a schiacciare bottoni in solitudine)
e per contro che non sanno niente della grandezza umana
avvilita e dissipata, del senso della vita, del vuoto di cui
hanno vaga percezione, dell' abisso interiore,
del NIENTE di una esistenza alienata da religione e consumismo ?

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Scritti inediti e consigli per gli autori | Tutti i gruppi | it.arti.scrivere | Notizie e discussioni scrivere | Scrivere Mobile | Servizio di consultazione news.