Scritti inediti e consigli per gli autori
 

Archeologia di IAS

danca (Daniele Campagna) 8 Feb 2016 10:11
Ecco gli svolgimenti dell'EDS (Esercizio Di Scrittura)
"Il mio compito è d'aprire finestre laddove prima v'erano muri"

il pazzo dei bonsai 21/08/03

https://groups.google.com/d/msg/it.arti.scrivere/d7aunmeQHKw/Nld9NYIzmD8J

Ombra 16/08/03

https://groups.google.com/d/msg/it.arti.scrivere/1S54zqSTpZs/4DYVGnkySNwJ

Ale Amadesi 17/08/03

https://groups.google.com/d/msg/it.arti.scrivere/oO1NHjM-c34/Cs0Vd-iyhysJ

Non so se ci sono tutti, però.

Dan
--
"Everybody should pay taxes with a smile"
I tried, but they want money.
cristina punto e basta 9 Feb 2016 20:33
Il giorno lunedì 8 febbraio 2016 10:11:08 UTC+1, danca (Daniele Campagna) ha
scritto:
> Ecco gli svolgimenti dell'EDS (Esercizio Di Scrittura)
> "Il mio compito è d'aprire finestre laddove prima v'erano muri"
>
> il pazzo dei bonsai 21/08/03
>
> https://groups.google.com/d/msg/it.arti.scrivere/d7aunmeQHKw/Nld9NYIzmD8J
>
> Ombra 16/08/03
>
> https://groups.google.com/d/msg/it.arti.scrivere/1S54zqSTpZs/4DYVGnkySNwJ
>
> Ale Amadesi 17/08/03
>
> https://groups.google.com/d/msg/it.arti.scrivere/oO1NHjM-c34/Cs0Vd-iyhysJ
>
> Non so se ci sono tutti, però.
>
> Dan
> --
> "Everybody should pay taxes with a smile"
> I tried, but they want money.

Ciao Dan,
finalmente sono riuscita a buttare giù qualcosa.
Ho capito che non sono proprio votata ai
compiti per casa, è stato un parto lungo e
doloroso e il figlio generato poco più che
una caccoletta ... sorvoliamo.
Scusate per il formato non troppo congeniale,
vedrò di migliorare.
Invece grazie dei testi che ho letto molto
volentieri.
danca (Daniele Campagna) 10 Feb 2016 17:48
Il 02/09/2016 08:33 PM, cristina punto e basta ha scritto:
> Il giorno lunedì 8 febbraio 2016 10:11:08 UTC+1, danca (Daniele Campagna) ha
scritto:
>> Ecco gli svolgimenti dell'EDS (Esercizio Di Scrittura)
>> "Il mio compito è d'aprire finestre laddove prima v'erano muri"
>>
>> il pazzo dei bonsai 21/08/03
>>
>> https://groups.google.com/d/msg/it.arti.scrivere/d7aunmeQHKw/Nld9NYIzmD8J
>>
>> Ombra 16/08/03
>>
>> https://groups.google.com/d/msg/it.arti.scrivere/1S54zqSTpZs/4DYVGnkySNwJ
>>
>> Ale Amadesi 17/08/03
>>
>> https://groups.google.com/d/msg/it.arti.scrivere/oO1NHjM-c34/Cs0Vd-iyhysJ
>>
>> Non so se ci sono tutti, però.
>>
>> Dan
>> --
>> "Everybody should pay taxes with a smile"
>> I tried, but they want money.
>
> Ciao Dan,
> finalmente sono riuscita a buttare giù qualcosa.
> Ho capito che non sono proprio votata ai
> compiti per casa, è stato un parto lungo e
> doloroso e il figlio generato poco più che
> una caccoletta ... sorvoliamo.
> Scusate per il formato non troppo congeniale,
> vedrò di migliorare.
> Invece grazie dei testi che ho letto molto
> volentieri.
>

Ah, un'altra cosa... questo posto sembra completamente deserto, ma non è
proprio così. Ogni tanto sbucano fuori i fantasmi! :-)
Era un po' che non vedevo nomi come Lady e Liutbald... e quasi
certamente un sacco di gente ogni tanto passa di qua a gettare
un'occhiata... quindi, ti/ci stanno leggendo molte più persone di quanto
tu creda!

Dan
--
"Everybody should pay taxes with a smile"
I tried, but they want money.
cristina punto e basta 10 Feb 2016 19:23
Il giorno mercoledì 10 febbraio 2016 17:47:52 UTC+1, danca (Daniele Campagna)
ha scritto:
> Il 02/09/2016 08:33 PM, cristina punto e basta ha scritto:
>> Il giorno lunedì 8 febbraio 2016 10:11:08 UTC+1, danca (Daniele Campagna)
ha scritto:
>>> Ecco gli svolgimenti dell'EDS (Esercizio Di Scrittura)
>>> "Il mio compito è d'aprire finestre laddove prima v'erano muri"
>>>
>>> il pazzo dei bonsai 21/08/03
>>>
>>> https://groups.google.com/d/msg/it.arti.scrivere/d7aunmeQHKw/Nld9NYIzmD8J
>>>
>>> Ombra 16/08/03
>>>
>>> https://groups.google.com/d/msg/it.arti.scrivere/1S54zqSTpZs/4DYVGnkySNwJ
>>>
>>> Ale Amadesi 17/08/03
>>>
>>> https://groups.google.com/d/msg/it.arti.scrivere/oO1NHjM-c34/Cs0Vd-iyhysJ
>>>
>>> Non so se ci sono tutti, però.
>>>
>>> Dan
>>> --
>>> "Everybody should pay taxes with a smile"
>>> I tried, but they want money.
>>
>> Ciao Dan,
>> finalmente sono riuscita a buttare giù qualcosa.
>> Ho capito che non sono proprio votata ai
>> compiti per casa, è stato un parto lungo e
>> doloroso e il figlio generato poco più che
>> una caccoletta ... sorvoliamo.
>> Scusate per il formato non troppo congeniale,
>> vedrò di migliorare.
>> Invece grazie dei testi che ho letto molto
>> volentieri.
>>
>
> Ah, un'altra cosa... questo posto sembra completamente deserto, ma non è
> proprio così. Ogni tanto sbucano fuori i fantasmi! :-)
> Era un po' che non vedevo nomi come Lady e Liutbald... e quasi
> certamente un sacco di gente ogni tanto passa di qua a gettare
> un'occhiata... quindi, ti/ci stanno leggendo molte più persone di quanto
> tu creda!

Immagino che sia come dici tu
e sinceramente non cambia
molto per me.
Penso solo che sia un peccato
che certi fantasmi/zombie non si
rimettano più in gioco.
danca (Daniele Campagna) 10 Feb 2016 22:46
Il 02/10/2016 07:23 PM, cristina punto e basta ha scritto:
>>
>> Ah, un'altra cosa... questo posto sembra completamente deserto, ma non è
>> proprio così. Ogni tanto sbucano fuori i fantasmi! :-)
>> Era un po' che non vedevo nomi come Lady e Liutbald... e quasi
>> certamente un sacco di gente ogni tanto passa di qua a gettare
>> un'occhiata... quindi, ti/ci stanno leggendo molte più persone di quanto
>> tu creda!
>
> Immagino che sia come dici tu
> e sinceramente non cambia
> molto per me.
> Penso solo che sia un peccato
> che certi fantasmi/zombie non si
> rimettano più in gioco.
>
>
>
>

Il 7 marzo 2015 Gordon Comstock si è coraggiosamente rimesso in gioco e
ha buttato una pietra nello stagno col suo "Il privilegio della
memoria". Lui nel 2003 c'era, io sospetto quindi che aleggi ancora qua
attorno.

Rimuda (riccardomustodario) invece dopo aver insistito per anni (ma non
credo che lo apprezzassero in molti, io no ed ero anche un po'
indispettito dal suo considerarsi un grande scrittore) è sparito da un
po'. Forse ho colpa in questo, adesso non ricordo bene ma è capitato che
ha postato una cosa francamente brutta dal titolo "transocchia
qualcosa", allora io ho detto e lui ha detto, alla fine l'ho imitato
sbertucciandolo e lui non si è fatto più vedere. Son stato una carogna,
forse non dovevo, ma vabbé. E poi magari io non c'entro con la sua
scomparsa, chissà.

Nick56 per un bel pezzo ha postato quasi da solo qua, dopo aver fatto
scappare tutti quei pochi che erano rimasti con il suo atteggiamento
arrogante, insultando tutti ecc.
Credo che una volta capito il tipo si possa forse accettare il suo modo
indisponente di porsi, ma la verità è che alla fine nessuno a parte il
Soviet gli rispondeva nemmeno più, tanto a criticarlo rimediavi solo
insulti. A me sta assolutamente sulle palle anche se ammetto che ha una
briciola di talento (molto meno comunque di quello che lui pensa di avere).

E poi c'è DOMACCIA... ah, questa è davvero una perla rara... meno male
che ogni tanto esce dal buco e posta una delle sue poesie lunari.

Certo che gli altri, adesso che le acque si sono (molto) calmate e non
ci sono disturbatori di sorta, potrebbero anche ricomparire qualche
volta... e che, hanno passato gli ultimi 10 anni senza scrivere una
riga? Mmmhhh....

Dan
--
"Everybody should pay taxes with a smile"
I tried, but they want money.
Soviet_Mario 11 Feb 2016 00:01
Il 10/02/2016 22.46, danca (Daniele Campagna) ha scritto:
> Il 02/10/2016 07:23 PM, cristina punto e basta ha scritto:
>>>
>>> Ah, un'altra cosa... questo posto sembra completamente
>>> deserto, ma non è
>>> proprio così. Ogni tanto sbucano fuori i fantasmi! :-)
>>> Era un po' che non vedevo nomi come Lady e Liutbald... e
>>> quasi
>>> certamente un sacco di gente ogni tanto passa di qua a
>>> gettare
>>> un'occhiata... quindi, ti/ci stanno leggendo molte più
>>> persone di quanto
>>> tu creda!
>>
>> Immagino che sia come dici tu
>> e sinceramente non cambia
>> molto per me.
>> Penso solo che sia un peccato
>> che certi fantasmi/zombie non si
>> rimettano più in gioco.
>>
>>
>>
>>
>
> Il 7 marzo 2015 Gordon Comstock si è coraggiosamente rimesso
> in gioco e ha buttato una pietra nello stagno col suo "Il
> privilegio della memoria". Lui nel 2003 c'era, io sospetto
> quindi che aleggi ancora qua attorno.
>
> Rimuda (riccardomustodario) invece dopo aver insistito per
> anni (ma non credo che lo apprezzassero in molti, io no ed
> ero anche un po' indispettito dal suo considerarsi un grande
> scrittore) è sparito da un po'. Forse ho colpa in questo,

errata corrige : merito.
Invero, merito solo parziale. Ad essersi meritato molti i
suoi strali è stato anche il sottoscritto :)
Era un lavoraccio, ma andava fatto. Come levare l'amianto
dalle coperture diciamo.

> adesso non ricordo bene ma è capitato che ha postato una
> cosa francamente brutta

onore a te di averla potuta leggere, è francamente
illeggibile sotto ogni punto di vista, qualunque definizione
di sgradevolezza irritante tu possa coniare, beh, lì la
trovavi realizzata :)

> dal titolo "transocchia qualcosa",
> allora io ho detto e lui ha detto, alla fine l'ho imitato
> sbertucciandolo e lui non si è fatto più vedere. Son stato
> una carogna, forse non dovevo, ma vabbé. E poi magari io non
> c'entro con la sua scomparsa, chissà.
>
> Nick56 per un bel pezzo ha postato quasi da solo qua, dopo
> aver fatto scappare tutti quei pochi che erano rimasti con
> il suo atteggiamento arrogante, insultando tutti ecc.

sono molto scettico che uno se ne vada per gli insulti.
Se poi uno che ambisce a scrivere, non sa nemmeno leggere
(tra le righe) della comunicazione usenettiana, con le sue
tipicità, probabilmente non è una vera perdita, ma un
filtro, una scrematura dovuta.

> Credo che una volta capito il tipo si possa forse accettare
> il suo modo indisponente di porsi,

appunto, se uno non sa prima leggere e capire quel che
legge, a che pro cimentarsi a scrivere ? Che è poi il
difetto tipico italiota : tutti allenatori senza saper giocare.
Secondo me scriveva bene. Alcune tematiche mi piacevano
molto, altre per niente, ma non per stile, proprio come scenari.
Per inciso è uno dei pochi (e a stento) a sapermi far
digerire una narrazione indiretta all'indicativo presente,
che di norma aborrisco proprio.
Un recente scritto l'ho abortito dopo qualche concordanza
scritta a ******* di cane. Sono fatto così

> ma la verità è che alla
> fine nessuno a parte il Soviet gli rispondeva nemmeno più,
> tanto a criticarlo rimediavi solo insulti.

l'impressione era che lo irritassero di più gli
apprezzamenti non autentici, le "captatio benevolentiae".

> A me sta
> assolutamente sulle palle anche se ammetto che ha una
> briciola di talento (molto meno comunque di quello che lui
> pensa di avere).

mah. Credo che abbia(no) organizzato un forum di scrittura.
Forse ci avevo fatto un salto, ma su FB non ho un nickname
pseudonimo, e alla fine non mi ero iscritto.

Anche perché in realtà non sono nemmeno di casa qui. Si, ci
chiacchiero, ma sono perennemente OT, e in realtà mi ero
iscritto per tutt'altra ragione che non condividere scritti.
Sono anche allergico agli EDS tra l'altro e a qualsiasi
altro vincolo. Per me scrivere è come pisciare, molto poco
controllabile, nella tempistica, nella quantità, e nella
direzione del getto :)

Di Gordon mi piacciono molto gli scritti a sfondo
avvocatesco-poliziesco, anche se non è il mio genere, almeno
si sente che c'è dietro qualcosa di solido e non
raffazzonato al momento, un po' di consistenza e coerenza
interna delle considerazioni.

Mi piacerebbe (qualche volta gli ho lanciato l'amo) che
provasse a scrivere qualcosa un utente di
It.energie.alternative, al secolo Leonardo Serni, che
secondo me scrive bene. Però non penso che verrà mai. Magari
gli fischiano le orecchie :)

>
> E poi c'è DOMACCIA... ah, questa è davvero una perla rara...
> meno male che ogni tanto esce dal buco e posta una delle sue
> poesie lunari.
>

Beh, lei è un mondo a sé, esula dalle classificazioni.
Di recente non riesco più a leggerla molto, non trovo più
l'umore adatto. Del resto, anche prima, lo trovavo faticoso
e me lo imponevo come un compito. Ora non ho tante energie
libere e tendo a tagliare tutto quello che proprio non mi
artiglia e mi costringe a farsi leggere.

Cmq ... gente ... perché scrivete al presente ? :(

> Certo che gli altri, adesso che le acque si sono (molto)
> calmate e non ci sono disturbatori di sorta, potrebbero
> anche ricomparire qualche volta... e che, hanno passato gli
> ultimi 10 anni senza scrivere una riga? Mmmhhh....
>
> Dan


--
1) Resistere, resistere, resistere.
2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
danca (Daniele Campagna) 11 Feb 2016 01:50
Il 02/11/2016 12:01 AM, Soviet_Mario ha scritto:

>>
>> Rimuda (riccardomustodario) invece dopo aver insistito per
>> anni (ma non credo che lo apprezzassero in molti, io no ed
>> ero anche un po' indispettito dal suo considerarsi un grande
>> scrittore) è sparito da un po'. Forse ho colpa in questo,
>
> errata corrige : merito.
> Invero, merito solo parziale. Ad essersi meritato molti i suoi strali è
> stato anche il sottoscritto :)
> Era un lavoraccio, ma andava fatto. Come levare l'amianto dalle
> coperture diciamo.
>

Sì ammetto che il sentirmi spalleggiato ha avuto il suo peso. :-)

>> adesso non ricordo bene ma è capitato che ha postato una
>> cosa francamente brutta
>
> onore a te di averla potuta leggere, è francamente illeggibile sotto
> ogni punto di vista, qualunque definizione di sgradevolezza irritante tu
> possa coniare, beh, lì la trovavi realizzata :)
>
>> dal titolo "transocchia qualcosa",
>> allora io ho detto e lui ha detto, alla fine l'ho imitato
>> sbertucciandolo e lui non si è fatto più vedere. Son stato
>> una carogna, forse non dovevo, ma vabbé. E poi magari io non
>> c'entro con la sua scomparsa, chissà.

Ho riguardato l'episo*****, è stato lui a cominciare chiamandomi
femminiello e asserendo in modo evidentemente denigratorio quali fossero
i miei orientamenti ******* A parte il fatto che non ci vedo niente di
censurabile nell'essere ******* (ho qualche caro amico "dell'altra
sponda") io non lo sono affatto, anzi ho un vissuto indubitabilmente da
etero, con un divorzio, convivenze varie, un figlio ecc. quindi mi ero
in*****ato di brutto per le solite cose che mi fanno in*****are ovvero
arroganza e ignoranza, e indi sono stato perfido.

>>
>> Nick56 per un bel pezzo ha postato quasi da solo qua, dopo
>> aver fatto scappare tutti quei pochi che erano rimasti con
>> il suo atteggiamento arrogante, insultando tutti ecc.
>
> sono molto scettico che uno se ne vada per gli insulti.

Invece sì, caro amico. Lo scrittore dilettante che trova finalmente il
coraggio di affacciarsi ad una platea di altri scrittori dilettanti e di
fare l'equivalente di de*****arsi in pubblico, ovvero posta i suoi
scritti, con tutte le incertezze del caso (certo che li ha fatti leggere
a qualcuno: amici e parenti, che gli avranno dato tutto il loro appoggio
ed incoraggiamento - ma lui vuole altro) se viene trattato con
sufficienza e sarcasmo, o magari proprio sfanculato o ignorato, cosa fa?
Si ritira e non si fa più vedere. A meno che abbia un ego come una
montagna ovviamente.

Quando arrivai qui su IAS feci conoscenza con Ombra, Camilla e Bianca
per prime. Ombra (mi pare) si assunse il ruolo di "madrina" del nuovo
arrivato, mi incoraggiò, mi coccolò (in senso figurato) e tutti quanti
davano consigli, criticavano anche, certo, ma insomma mi fecero sentire
come fossi entrato a far parte di una comunità, con il suo cerimoniale
d'accoglienza ecc. Io mi sentii a casa, tra persone molto diverse ma
accomunate dallo stesso spirito. Se avessi incontrato un Nick56 avrei
mandato tutti a defecare e avrei traslocato dove l'accoglienza fosse
stata più favorevole.

> Se poi uno che ambisce a scrivere, non sa nemmeno leggere (tra le righe)
> della comunicazione usenettiana, con le sue tipicità, probabilmente non
> è una vera perdita, ma un filtro, una scrematura dovuta.
>

Per le considerazioni fatte prima, non sono d'accordo. Non siamo nel
West e non vale qui la legge del più forte o chi ha la pelle più dura
resiste, gli altri vadano a morì ammazzati. Ci sono sensibilità diverse,
e nessuno ha il diritto di inquinare un intero NG per imporre la sua
visione (tantomeno di insultare aggratis).

>> Credo che una volta capito il tipo si possa forse accettare
>> il suo modo indisponente di porsi,
>
> appunto, se uno non sa prima leggere e capire quel che legge, a che pro
> cimentarsi a scrivere ? Che è poi il difetto tipico italiota : tutti
> allenatori senza saper giocare.

Ma insomma, non è che io me ne vado se leggo uno scritto che non mi
piace: me ne vado se tento di interloquire con una persona e quello mi
risponde a parolacce, o scrivo un racconto e mi sento dire che è causa
di dissenteria. Non vedo perché devo stare a fare l'esegesi degli
insulti di quella persona per interpretare e capire che in fondo forse
lui poverino non voleva veramente insultare, è solo che da grande
scrittore qual è ignora l'effetto che le sue parole producono sulle
persone. Maddài!

> Secondo me scriveva bene. Alcune tematiche mi piacevano molto, altre per
> niente, ma non per stile, proprio come scenari.
> Per inciso è uno dei pochi (e a stento) a sapermi far digerire una
> narrazione indiretta all'indicativo presente, che di norma aborrisco
> proprio.
> Un recente scritto l'ho abortito dopo qualche concordanza scritta a
> ******* di cane. Sono fatto così
>
>> ma la verità è che alla
>> fine nessuno a parte il Soviet gli rispondeva nemmeno più,
>> tanto a criticarlo rimediavi solo insulti.
>
> l'impressione era che lo irritassero di più gli apprezzamenti non
> autentici, le "captatio benevolentiae".

Guarda, secondo me si irritava di un po' troppe cose, e sicuramente ha
la responsabilità di aver scoraggiato parecchie persone. E questo mi è
davvero sembrato uno spreco e un comportamento poco intelligente. Voleva
avere il NG tutto per sé? be' l'ha avuto, ad un certo punto, e quando si
è ritrovato solo ha traslocato. Cui prodest? Mistero.

>
>> A me sta
>> assolutamente sulle palle anche se ammetto che ha una
>> briciola di talento (molto meno comunque di quello che lui
>> pensa di avere).
>
> mah. Credo che abbia(no) organizzato un forum di scrittura. Forse ci
> avevo fatto un salto, ma su FB non ho un nickname pseudonimo, e alla
> fine non mi ero iscritto.

Sì, sono andato a curiosare, mi pare che fosse proprio a suo nome
(Nicola Cudemo, lo dico così se qualcuno legge può andare a dare
un'occhiata), ma poi non mi sono iscritto neanch'io.

>
> Anche perché in realtà non sono nemmeno di casa qui. Si, ci chiacchiero,
> ma sono perennemente OT, e in realtà mi ero iscritto per tutt'altra
> ragione che non condividere scritti. Sono anche allergico agli EDS tra
> l'altro e a qualsiasi altro vincolo. Per me scrivere è come pisciare,
> molto poco controllabile, nella tempistica, nella quantità, e nella
> direzione del getto :)

Sì, ma stiamo ancora aspettando qualche pagina fantasy che dovresti
avere nel cassetto... invece niente. :-)

>
> Di Gordon mi piacciono molto gli scritti a sfondo
> avvocatesco-poliziesco, anche se non è il mio genere, almeno si sente
> che c'è dietro qualcosa di solido e non raffazzonato al momento, un po'
> di consistenza e coerenza interna delle considerazioni.
>
> Mi piacerebbe (qualche volta gli ho lanciato l'amo) che provasse a
> scrivere qualcosa un utente di It.energie.alternative, al secolo
> Leonardo Serni, che secondo me scrive bene. Però non penso che verrà
> mai. Magari gli fischiano le orecchie :)
>

Seguo anche quel NG e concordo, il Serni sarebbe un ottimo divulgatore
e/o, secondo me, un divertente autore di novelle paradossali o di SF
umoristica... io almeno lo vedrei così (mia impressione).

>>
>> E poi c'è DOMACCIA... ah, questa è davvero una perla rara...
>> meno male che ogni tanto esce dal buco e posta una delle sue
>> poesie lunari.
>>
>
> Beh, lei è un mondo a sé, esula dalle classificazioni.
> Di recente non riesco più a leggerla molto, non trovo più l'umore
> adatto. Del resto, anche prima, lo trovavo faticoso e me lo imponevo
> come un compito. Ora non ho tante energie libere e tendo a tagliare
> tutto quello che proprio non mi artiglia e mi costringe a farsi leggere.
>
Ah! Ah! Verissimo. Bisogna prendersi 5 minuti ed essere nello stato
d'animo adatto. Anch'io qualche volta "passo" se non sono dell'umore giusto.

> Cmq ... gente ... perché scrivete al presente ? :(
>

E dài! :-/

Dan
--
"Everybody should pay taxes with a smile"
I tried, but they want money.
Soviet_Mario 11 Feb 2016 02:23
Il 11/02/2016 01.50, danca (Daniele Campagna) ha scritto:
> Il 02/11/2016 12:01 AM, Soviet_Mario ha scritto:
>
>>>
>>> Rimuda (riccardomustodario) invece dopo aver insistito per
>>> anni (ma non credo che lo apprezzassero in molti, io no ed
>>> ero anche un po' indispettito dal suo considerarsi un grande
>>> scrittore) è sparito da un po'. Forse ho colpa in questo,
>>
>> errata corrige : merito.
>> Invero, merito solo parziale. Ad essersi meritato molti i
>> suoi strali è
>> stato anche il sottoscritto :)
>> Era un lavoraccio, ma andava fatto. Come levare l'amianto
>> dalle
>> coperture diciamo.
>>
>
> Sì ammetto che il sentirmi spalleggiato ha avuto il suo
> peso. :-)
>
>>> adesso non ricordo bene ma è capitato che ha postato una
>>> cosa francamente brutta
>>
>> onore a te di averla potuta leggere, è francamente
>> illeggibile sotto
>> ogni punto di vista, qualunque definizione di
>> sgradevolezza irritante tu
>> possa coniare, beh, lì la trovavi realizzata :)
>>
>>> dal titolo "transocchia qualcosa",
>>> allora io ho detto e lui ha detto, alla fine l'ho imitato
>>> sbertucciandolo e lui non si è fatto più vedere. Son stato
>>> una carogna, forse non dovevo, ma vabbé. E poi magari io non
>>> c'entro con la sua scomparsa, chissà.
>
> Ho riguardato l'episo*****, è stato lui a cominciare
> chiamandomi femminiello e asserendo in modo evidentemente
> denigratorio quali fossero i miei orientamenti ******* A
> parte il fatto che non ci vedo niente di censurabile
> nell'essere ******* (ho qualche caro amico "dell'altra
> sponda") io non lo sono affatto, anzi ho un vissuto
> indubitabilmente da etero, con un divorzio, convivenze
> varie, un figlio ecc. quindi mi ero in*****ato di brutto per
> le solite cose che mi fanno in*****are ovvero arroganza e
> ignoranza, e indi sono stato perfido.
>
>>>
>>> Nick56 per un bel pezzo ha postato quasi da solo qua, dopo
>>> aver fatto scappare tutti quei pochi che erano rimasti con
>>> il suo atteggiamento arrogante, insultando tutti ecc.
>>
>> sono molto scettico che uno se ne vada per gli insulti.
>
> Invece sì, caro amico. Lo scrittore dilettante che trova
> finalmente il coraggio di affacciarsi ad una platea di altri
> scrittori dilettanti e di fare l'equivalente di de*****arsi in
> pubblico, ovvero posta i suoi scritti, con tutte le

oh ma dai ! Siamo sotto pseudonimo, cavolo ...

> incertezze del caso (certo che li ha fatti leggere a
> qualcuno: amici e parenti, che gli avranno dato tutto il
> loro appoggio ed incoraggiamento - ma lui vuole altro) se
> viene trattato con sufficienza e sarcasmo, o magari proprio
> sfanculato o ignorato, cosa fa? Si ritira e non si fa più
> vedere. A meno che abbia un ego come una montagna ovviamente.

boh, non me la vedo questa gente con la pelle così delicata,
onestamente. E' vero che non capisco molto la gente, ma boh
... su FB ci si insulta regolarmente e in chiaro.

>
> Quando arrivai qui su IAS feci conoscenza con Ombra, Camilla
> e Bianca per prime. Ombra (mi pare) si assunse il ruolo di
> "madrina" del nuovo arrivato, mi incoraggiò, mi coccolò (in
> senso figurato) e tutti quanti davano consigli, criticavano
> anche, certo, ma insomma mi fecero sentire come fossi
> entrato a far parte di una comunità, con il suo cerimoniale
> d'accoglienza ecc. Io mi sentii a casa, tra persone molto
> diverse ma accomunate dallo stesso spirito. Se avessi
> incontrato un Nick56 avrei mandato tutti a defecare e avrei
> traslocato dove l'accoglienza fosse stata più favorevole.

ne sono molto sorpreso. E non lo capisco

>
>> Se poi uno che ambisce a scrivere, non sa nemmeno leggere
>> (tra le righe)
>> della comunicazione usenettiana, con le sue tipicità,
>> probabilmente non
>> è una vera perdita, ma un filtro, una scrematura dovuta.
>>
>
> Per le considerazioni fatte prima, non sono d'accordo. Non
> siamo nel West e non vale qui la legge del più forte o chi
> ha la pelle più dura resiste, gli altri vadano a morì

mmm, non so, credo che per scrivere dignitosamente, sapersi
guardare allo specchio, anche specchi deformanti e impietosi
(come gli occhi critici altrui), sia un prerequisito. E se
si sa fare questo, allora difficilmente le critiche arrivano
con la guardia sguarnita.
Secondo me le critiche a segno fanno crescere, rinforzano,
quelle stupide semplicemente scorrono via. Perlomeno in un
rapporto assolutamente paritetico e non subordinato come la
rete, non parlo di un capufficio che ti tiene per le palle e
il suo giudizio cmq prevale ipso facto.

> ammazzati. Ci sono sensibilità diverse, e nessuno ha il
> diritto di inquinare un intero NG per imporre la sua visione
> (tantomeno di insultare aggratis).

addirittura ! Mah ...

Non avevo notato, non mi ero accorto di queste tensioni.
Salvo mistora*****, mi era capitato con un altro, di cui però
non ricordo il nome o altro, credo che detestasse i gatti, e
ancor più le persone che adorano i gatti, e ancora più
quelle che amano i gatti più delle altre persone (mi
dichiaro colpevole), ragion per cui mi aveva preso in o*****.
Forse, inavvertitamente (= a mia insaputa) avevo fatto
qualche commento sprezzante a qualche scritto suo, ma non
ricordo, e non sono sicuro di avere poi ricollegato gli eventi.
Sostanzialmente, la squallida verità è che non me ne frega
quasi un ******* di niente :)
Sono venuto qui perché volevo sperare di trovare grandi
consigli su dove vendere, che contratti non firmare, questa
casa è onesta quest'altra sono dei ladri truffatori, etc. E
sono rimasto molto deluso dalla latitanza di questo aspetto,
sul NG, per cui mi è rimasta molta insoddisfazione di fondo
irrisolta.

>
>>> Credo che una volta capito il tipo si possa forse accettare
>>> il suo modo indisponente di porsi,
>>
>> appunto, se uno non sa prima leggere e capire quel che
>> legge, a che pro
>> cimentarsi a scrivere ? Che è poi il difetto tipico
>> italiota : tutti
>> allenatori senza saper giocare.
>
> Ma insomma, non è che io me ne vado se leggo uno scritto che
> non mi piace: me ne vado se tento di interloquire con una
> persona e quello mi risponde a parolacce, o scrivo un
> racconto e mi sento dire che è causa di dissenteria. Non

boh, non ricordo bene la faccenda, non voglio esprimermi,
perché sospetto che in casi simili le sfumature possano
essere cruciali. Poi per carità, a volte ci si ama o odia a
prima vista.
Inoltre a me non è che stesse simpatico, mi piaceva spesso
come scriveva, e non ho grosse incompatibilità coi
maleducati o rozzi o ipersinceri che amano essere
sgradevoli, è una cosa che tollero bene (sono incompatibile
coi falsi e disonesti, lì è proprio una pregiudiziale assoluta).
Mi ricordo un suo pezzo sui "cavi" che un elettricista
tagliava piccoli, e li trovava poi cresciuti, che mi era
piaciuto tantissimo. Anche un altro con un camion con dentro
un reattore nucleare lasciato a esplodere


> vedo perché devo stare a fare l'esegesi degli insulti di
> quella persona per interpretare e capire che in fondo forse
> lui poverino non voleva veramente insultare, è solo che da
> grande scrittore qual è ignora l'effetto che le sue parole
> producono sulle persone. Maddài!

no no, non lo ignorava. Il fatto è che era una cosa
"studiata" e che quindi imho andava letta tra le righe e
decodificata. Come dire, per una qualsiasi ragione, uno si
crea una personalità "virtuale" con un ruolo che gli si
confà, e poi si comporta in coerenza ad essa. E' comune
nelle dinamiche dematerializzate.
Sarà che da giovane ho chattato parecchio con personaggi di
ogni genere che prendo presto le misure (e ho degli anticorpi).
Anzi in fondo l'aderenza al ruolo scelto, al proprio
manifesto, la ritengo un segno di chiarezza per l'interlocutore.

>
>> Secondo me scriveva bene. Alcune tematiche mi piacevano
>> molto, altre per
>> niente, ma non per stile, proprio come scenari.
>> Per inciso è uno dei pochi (e a stento) a sapermi far
>> digerire una
>> narrazione indiretta all'indicativo presente, che di norma
>> aborrisco
>> proprio.
>> Un recente scritto l'ho abortito dopo qualche concordanza
>> scritta a
>> ******* di cane. Sono fatto così
>>
>>> ma la verità è che alla
>>> fine nessuno a parte il Soviet gli rispondeva nemmeno più,
>>> tanto a criticarlo rimediavi solo insulti.
>>
>> l'impressione era che lo irritassero di più gli
>> apprezzamenti non
>> autentici, le "captatio benevolentiae".
>
> Guarda, secondo me si irritava di un po' troppe cose, e

era scoglionato di suo, non è che si irritasse qui o per
cose di qui, credo

> sicuramente ha la responsabilità di aver scoraggiato
> parecchie persone. E questo mi è davvero sembrato uno spreco
> e un comportamento poco intelligente. Voleva avere il NG
> tutto per sé? be' l'ha avuto, ad un certo punto, e quando si
> è ritrovato solo ha traslocato. Cui prodest? Mistero.

non so ... forse alcune cose che dici sono successe quando
non frequentavo ancora. Non sono tanto anziano qui, anche se
non rammento bene

>
>>
>>> A me sta
>>> assolutamente sulle palle anche se ammetto che ha una
>>> briciola di talento (molto meno comunque di quello che lui
>>> pensa di avere).
>>
>> mah. Credo che abbia(no) organizzato un forum di
>> scrittura. Forse ci
>> avevo fatto un salto, ma su FB non ho un nickname
>> pseudonimo, e alla
>> fine non mi ero iscritto.
>
> Sì, sono andato a curiosare, mi pare che fosse proprio a suo
> nome (Nicola Cudemo, lo dico così se qualcuno legge può
> andare a dare un'occhiata), ma poi non mi sono iscritto
> neanch'io.
>
>>
>> Anche perché in realtà non sono nemmeno di casa qui. Si,
>> ci chiacchiero,
>> ma sono perennemente OT, e in realtà mi ero iscritto per
>> tutt'altra
>> ragione che non condividere scritti. Sono anche allergico
>> agli EDS tra
>> l'altro e a qualsiasi altro vincolo. Per me scrivere è
>> come pisciare,
>> molto poco controllabile, nella tempistica, nella
>> quantità, e nella
>> direzione del getto :)
>
> Sì, ma stiamo ancora aspettando qualche pagina fantasy che
> dovresti avere nel cassetto... invece niente. :-)

non compariranno mai infatti. Non scrivo "pezzi", roba
sfusa. E non credo che strappare un millesimo da un libro
possa piacere ad alcuno. Ho pezzo breve ha tempi e ritmi
diversi di un libro di 700-900 pagine.
Se riuscissi a trovare il tempo di risolvere il problema
della ******* (tipo con copyzero) e trovare un sito che
mi convince per pubblicare, di sicuro verrei a spammare come
un disgraziato.
Ma tanto per cambiare ora ho una priorità diversa, e devo
ingozzarmi di inglese per "aggiornamento", ergo la cosa
continua a slittare sempre più in là.
E l'urgenza è scemata col tempo, anche perché in effetti
sostanzialmente non scrivo nemmeno più. Ho almeno 5 cose
cominciate e bloccate in punti irrecuperabili, non avrò mai
più abbastanza tempo libero da riscaldare il ferro ormai
freddo e tornare a ribatterlo, erano libri già troppo
intricati da gestire fin quando erano caldi.

>
>>
>> Di Gordon mi piacciono molto gli scritti a sfondo
>> avvocatesco-poliziesco, anche se non è il mio genere,
>> almeno si sente
>> che c'è dietro qualcosa di solido e non raffazzonato al
>> momento, un po'
>> di consistenza e coerenza interna delle considerazioni.
>>
>> Mi piacerebbe (qualche volta gli ho lanciato l'amo) che
>> provasse a
>> scrivere qualcosa un utente di It.energie.alternative, al
>> secolo
>> Leonardo Serni, che secondo me scrive bene. Però non penso
>> che verrà
>> mai. Magari gli fischiano le orecchie :)
>>
>
> Seguo anche quel NG e concordo, il Serni sarebbe un ottimo
> divulgatore e/o, secondo me, un divertente autore di novelle
> paradossali o di SF umoristica... io almeno lo vedrei così
> (mia impressione).

esatto, SF ironica e pungente, proprio quel che pensavo

>
>>>
>>> E poi c'è DOMACCIA... ah, questa è davvero una perla rara...
>>> meno male che ogni tanto esce dal buco e posta una delle sue
>>> poesie lunari.
>>>
>>
>> Beh, lei è un mondo a sé, esula dalle classificazioni.
>> Di recente non riesco più a leggerla molto, non trovo più
>> l'umore
>> adatto. Del resto, anche prima, lo trovavo faticoso e me
>> lo imponevo
>> come un compito. Ora non ho tante energie libere e tendo a
>> tagliare
>> tutto quello che proprio non mi artiglia e mi costringe a
>> farsi leggere.
>>
> Ah! Ah! Verissimo. Bisogna prendersi 5 minuti ed essere
> nello stato d'animo adatto. Anch'io qualche volta "passo" se
> non sono dell'umore giusto.
>
>> Cmq ... gente ... perché scrivete al presente ? :(
>>
>
> E dài! :-/

non so, è una cosa di pelle. Per me una storia che valga la
pena di venire narrata probabilmente parte con un trapassato
remoto :)

>
> Dan


--
1) Resistere, resistere, resistere.
2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
cristina punto e basta 11 Feb 2016 03:54
Il giorno mercoledì 10 febbraio 2016 22:45:32 UTC+1, danca (Daniele Campagna)
ha scritto:
> Il 02/10/2016 07:23 PM, cristina punto e basta ha scritto:
>>>
>>> Ah, un'altra cosa... questo posto sembra completamente deserto, ma non è
>>> proprio così. Ogni tanto sbucano fuori i fantasmi! :-)
>>> Era un po' che non vedevo nomi come Lady e Liutbald... e quasi
>>> certamente un sacco di gente ogni tanto passa di qua a gettare
>>> un'occhiata... quindi, ti/ci stanno leggendo molte più persone di quanto
>>> tu creda!
>>
>> Immagino che sia come dici tu
>> e sinceramente non cambia
>> molto per me.
>> Penso solo che sia un peccato
>> che certi fantasmi/zombie non si
>> rimettano più in gioco.
>>
>>
>>
>>
>
> Il 7 marzo 2015 Gordon Comstock si è coraggiosamente rimesso in gioco e
> ha buttato una pietra nello stagno col suo "Il privilegio della
> memoria". Lui nel 2003 c'era, io sospetto quindi che aleggi ancora qua
> attorno.
>
> Rimuda (riccardomustodario) invece dopo aver insistito per anni (ma non
> credo che lo apprezzassero in molti, io no ed ero anche un po'
> indispettito dal suo considerarsi un grande scrittore) è sparito da un
> po'. Forse ho colpa in questo, adesso non ricordo bene ma è capitato che
> ha postato una cosa francamente brutta dal titolo "transocchia
> qualcosa", allora io ho detto e lui ha detto, alla fine l'ho imitato
> sbertucciandolo e lui non si è fatto più vedere. Son stato una carogna,
> forse non dovevo, ma vabbé. E poi magari io non c'entro con la sua
> scomparsa, chissà.
>
> Nick56 per un bel pezzo ha postato quasi da solo qua, dopo aver fatto
> scappare tutti quei pochi che erano rimasti con il suo atteggiamento
> arrogante, insultando tutti ecc.
> Credo che una volta capito il tipo si possa forse accettare il suo modo
> indisponente di porsi, ma la verità è che alla fine nessuno a parte il
> Soviet gli rispondeva nemmeno più, tanto a criticarlo rimediavi solo
> insulti. A me sta assolutamente sulle palle anche se ammetto che ha una
> briciola di talento (molto meno comunque di quello che lui pensa di avere).
>
> E poi c'è DOMACCIA... ah, questa è davvero una perla rara... meno male
> che ogni tanto esce dal buco e posta una delle sue poesie lunari.
>
> Certo che gli altri, adesso che le acque si sono (molto) calmate e non
> ci sono disturbatori di sorta, potrebbero anche ricomparire qualche
> volta... e che, hanno passato gli ultimi 10 anni senza scrivere una
> riga? Mmmhhh....
>
> Dan
> --

Questa volta mi trovi in completo disaccordo
però sono quasi le quattro e no ho
l'energia giusta per rispondere punto per punto
come soviet.
Alle sette, lo so già, sarò uno zombie di
nuova generazione ma prometto ... tornerò
per dirti cosa ne penso
danca (Daniele Campagna) 11 Feb 2016 13:25
Oggi:
*scroll_lock*
Questo autore all'inizio (nel 2004, quando per quanto ne so approdò su
IAS) mi piacque tantissimo per i suoi racconti di gioventù
metropolitana. Racconti scanzonati, quasi allegri seppure non
propriamente, ma con un fondo di grandissimo spessore che sintetizzo
nella frase "alla gioventù si possono perdonare molte cose".
Ecco un esempio:
(non lo trovo nella pancia di Gog Magog, meno male che me l'ero salvato:

10 Gen 2004, 20:58
stavo camminando sotto la pioggia insieme a simone...

Stavo camminando sotto la pioggia insieme a Simone. Lui beveva da un
cartone di tavernello rosso e ogni tanto me la passava. Non lo voglio
questo vino ******* da 80 centesimi, già avevo espresso le mie riserve
appoggiato al bancone della salumeria, qualche minuto prima, ed era
inutile ribadire tutto quanto da capo. Avevo dovuto mettere io 50
centesimi, perchè lui aveva una banconota da 5 che serviva per comprare
le Philip Morris gialle dal distributore. Simone è un aristocratico del
tabacco e un pezzente del vino, vai a vedere le contraddizioni
dell'animo umano, ma soprattutto vacci a pensare sotto questa pioggia,
voglio tornare a casa e Simone mi passa il cartone. Non ho voglia di
discutere, prendo un sorso e glielo restituisco. Ho continuato a
camminare con le cuffie del walkman SONY con DYNAMIC BASS SYSTEM nelle
orecchie. Io invece sono un aristocratico dei walkman e un pezzente per
quasi tutto il resto, pensa un pò quanto sono strane le persone e nelle
cuffie suonava "Gallons of Rubbing Alcool Flowing Through The Strip" da
In ******* avevo spinto già tre volte il tasto Rew per risentire il pezzo
in cui Cobain grida "YOU'RE PERSONALLY RESPONSIBLE FOR THE ENTIRE STRIP
TO BE WASHED AWAY", poi il tasto rew non aveva voluto più saperne di
funzionare. Sono tendenzialmente ripetitivo nell'ascoltare le canzoni
che mi piacciono, poi le sento troppe volte e finiscono per nausearmi.
Vai a pensare al...
Qualche minuto prima Simone mi aveva fatto con aria seria un discorso
sullo "stonarsi" come atteggiamento primordiale e sostanzialmente
istintivo dell'essere umano, e io avevo annuito cupamente, sollevando la
testa a 90 gradi a guardare la pioggia, fin quando una goccia non mi
arrivava direttamente sulla pupilla allora strizzavo l'occhio, me lo
stropicciavo e riprendevo a guardare davanti a me, e ogni tanto mi
arrivavano i "sostanzialmente" di Simone. Aprendo il volume DIFETTI DI
SIMONE al capitolo uno si sarebbe trovato il concetto di "stonarsi".
Comprava il vino in base alla gradazione alcoolica e alla quantità, si
riempiva interi bicchieroni e se li scolava tutti di un sorso, senza
sentire il sapore. - Simone, ma che ******* stai a fare? Mò ti devi
sentire male- gli facevo notare io o qualcun'altro le prime volte, e lui
rispondeva tranquillo - Così stona di più - . Toglieva il filtro alle
sigarette così "stonavano" di più, mischiava l'aspirina e la coca cola,
e annusava la trielina. Poi iniziava a girare per la casa e a
borbottare, produceva un suono del tipo bbbbbbbb come un motore di una
vecchia FIAT 127 che non riesce ad avviarsi. A volte per variare
precedeva il "bbbbbb" con una "e", in modo che il suono che si produceva
era "eee bbbbbb", cioè prima del bbbb nella sua testa succedeva qualcosa
che non riusciva ad esprimere con nessun suono, "e" solo dopo veniva il
"bbbbb". Quella "e" dava un senso di non completa casualità al "bbbbbb"
e una sequenzialità al ragionamento di simone, se così si può dire. Ma
questa cosa non si può dire, decisamente. Però Simone aveva anche
momenti di lucidità, del tipo quando vedeva una donna in TV con gli
occhiali senza montatura che si destreggiava in qualche conversazione
intellettuale. Saltava sulla sedia e diceva - Tu stai zitta e pensa solo
ad aprire le gambe, ******* - , e queste sparate meritavano probabilmente
il capitolo 2 nel best-seller DIFETTI DI
SIMONE. Sono un pò femminista, penso effettivamente che le donne siano
esseri più interessanti degli uomini. 2 ore prime avevo visto di
sfuggita Giulia con gli anfibi neri e le calze verdi e mi era venuto un
dolore alla milza. Ma può venire un dolore alla milza per un capo di
abbigliamento? Eh, pare di sì. Non parlavo con lei da una settimana, e
mi era rimasto un atteggiamento di sfiducia verso tutto quello che mi
circondava, e che proiettavo anche su Simone.
Ma dopotutto mi stava simpatico ed esisteva anche un volume QUALITA'DI
SIMONE, e nell'indice le prime tre voci dopo INTRODUZIONE e BREVE STORIA
DI SIMONE erano:
-non ti giudicava mai
-era comprensivo
-aveva un sacco di amiche simpatiche
E percorrendo via del Pratello siamo arrivati alla fermata, e mi sono
messo pazientemente a confrontare gli orari degli autobus controllando
con rapide occhiate il quadrante del mio orologio CASIO [pensando
rapidissimamente che non avevo mai avuto un braccialetto in vita mia] e
il tabellone delle corse, per capire se ci convenisse prendere l'11A o
l'11B, e dietro di me Simone aveva già iniziato a vomitare. Mi sono
girato, l'ho raggiunto e gli ho tenuto la fronte con una mano, e ho
detto - Hai visto che succede a bere quelle cagate? Hai visto? -, e gli
è venuto da ridere, e anche a me.

Scroll_Lock
Dario

Per me questo frammento è una delle cose migliori che io abbia mai letto
relativamente a questo stile/ambientazione, un piccolo capolavoro.

Era capace anche di tentare qualche strada un po' visionaria, ma sono
esperimenti che poi ha abbandonato (pare):

https://groups.google.com/d/msg/it.arti.scrivere/qxaFqBK ******* 9hL8du4FXm8J

Poi cominciò a cambiare, forse a crescere. Ma di questo ai prossimi post.

Dan
--
"Everybody should pay taxes with a smile"
I tried, but they want money.
cristina punto e basta 13 Feb 2016 12:58
Il giorno mercoledì 10 febbraio 2016 22:45:32 UTC+1, danca (Daniele Campagna)
ha scritto:
> Il 02/10/2016 07:23 PM, cristina punto e basta ha scritto:
>>>
>>> Ah, un'altra cosa... questo posto sembra completamente deserto, ma non è
>>> proprio così. Ogni tanto sbucano fuori i fantasmi! :-)
>>> Era un po' che non vedevo nomi come Lady e Liutbald... e quasi
>>> certamente un sacco di gente ogni tanto passa di qua a gettare
>>> un'occhiata... quindi, ti/ci stanno leggendo molte più persone di quanto
>>> tu creda!
>>
>> Immagino che sia come dici tu
>> e sinceramente non cambia
>> molto per me.
>> Penso solo che sia un peccato
>> che certi fantasmi/zombie non si
>> rimettano più in gioco.
>>
>>
>>
>>
Ciao Dan,
in questi giorni mi sono presa una pausa
ma rieccomi per finire di commentare ciò
che avevo lasciato in sospeso.

>
> Il 7 marzo 2015 Gordon Comstock si è coraggiosamente rimesso in gioco e
> ha buttato una pietra nello stagno col suo "Il privilegio della
> memoria". Lui nel 2003 c'era, io sospetto quindi che aleggi ancora qua
> attorno.

Ho letto il suo pezzo ma non mi ha entusiasmato molto, penso di doverlo
rileggere prima di dare un giudizio troppo affrettato, quindi rimando ancora per
un po'

>
> Rimuda (riccardomustodario) invece dopo aver insistito per anni (ma non
> credo che lo apprezzassero in molti, io no ed ero anche un po'
> indispettito dal suo considerarsi un grande scrittore) è sparito da un
> po'. Forse ho colpa in questo, adesso non ricordo bene ma è capitato che
> ha postato una cosa francamente brutta dal titolo "transocchia
> qualcosa", allora io ho detto e lui ha detto, alla fine l'ho imitato
> sbertucciandolo e lui non si è fatto più vedere. Son stato una carogna,
> forse non dovevo, ma vabbé. E poi magari io non c'entro con la sua
> scomparsa, chissà.

di Rimuda ho letto favoletta ******* (non ricordo bene il titolo) e Transocchia
sotto i tre ponti.
Quest'ultimo l'ho trovato fantastico.
Penso che lui abbia un linguaggio libero da schemi preconfezionati, mi piace
molto il suo modo di scrivere, trovo che la sua pazzia sia ben congegnata e una
volta beccato il suo c*****e non si può che immergersi nel suo mondo; i nostri
eds sembrano
delle caccole a confronto, troppo elementari, troppo scontati.
Ci sono dei passaggi estremamente poetici, è un gran figo, invi***** molto la
sua creatività.
L'unico neo, il suo video al cimitero, quello non l'ho ancora capito, troppo
artistico per il mio
cuoricino debole.

>
> Nick56 per un bel pezzo ha postato quasi da solo qua, dopo aver fatto
> scappare tutti quei pochi che erano rimasti con il suo atteggiamento
> arrogante, insultando tutti ecc.
> Credo che una volta capito il tipo si possa forse accettare il suo modo
> indisponente di porsi, ma la verità è che alla fine nessuno a parte il
> Soviet gli rispondeva nemmeno più, tanto a criticarlo rimediavi solo
> insulti. A me sta assolutamente sulle palle anche se ammetto che ha una
> briciola di talento (molto meno comunque di quello che lui pensa di avere).

di Nik56 ho letto diverse cose ma non qui
e per motivi che non sto a spiegare.
Qualche suo pezzo me lo sono salvato perché
mi è piaciuto in maniera particolare.
Il suo talento, per me, è indiscutibile.
Concordo con te solo per una cosa, ha un
carattere di m. ma lo preferisco al
solito buonismo che non porta da nessuna
parte

>
> E poi c'è DOMACCIA... ah, questa è davvero una perla rara... meno male
> che ogni tanto esce dal buco e posta una delle sue poesie lunari.

di Domaccia ho letto solo una poesia e mi è
passata la voglia di rileggerla,
voglio credere che fosse la poesia sbagliata.
Nei prossimi giorni proverò a leggere qualcosa
di suo sperando di cambiare idea.

>
> Certo che gli altri, adesso che le acque si sono (molto) calmate e non
> ci sono disturbatori di sorta, potrebbero anche ricomparire qualche
> volta... e che, hanno passato gli ultimi 10 anni senza scrivere una
> riga? Mmmhhh....
>
> Dan
> --
> "Everybody should pay taxes with a smile"
> I tried, but they want money.
Gordon Comstock 14 Feb 2016 14:40
danca (Daniele Campagna) <cyberdanny@tiscalinet.it>

> Lui nel 2003 c'era, io sospetto quindi che aleggi ancora qua
> attorno.

Non aleggio. Ogni tanto ritorno a dare un'occhiata e sospiro, da buon
vecchio: "Qui, una volta..."

--
i-gordon
Gordon Comstock 14 Feb 2016 14:51
danca (Daniele Campagna) <cyberdanny@tiscalinet.it>

> Non so se ci sono tutti, però.

https://groups.google.com/forum/m/?hl=it#!search/It.arti.scrivere$20gordon$20finestre/it.arti.scrivere/StGxLFBisGs

--
i-gordon
cristina punto e basta 15 Feb 2016 08:19
Il giorno domenica 14 febbraio 2016 14:39:14 UTC+1, Gordon Comstock ha scritto:
> danca (Daniele Campagna) <cyberdanny@tiscalinet.it>
>
>> Lui nel 2003 c'era, io sospetto quindi che aleggi ancora qua
>> attorno.
>
> Non aleggio. Ogni tanto ritorno a dare un'occhiata e sospiro, da buon
> vecchio: "Qui, una volta..."
>
> --
> i-gordon

ma buongiorno!
piacere di "conoscerti"
danca (Daniele Campagna) 15 Feb 2016 13:47
Il 02/14/2016 02:51 PM, Gordon Comstock ha scritto:
> danca (Daniele Campagna) <cyberdanny@tiscalinet.it>
>
>> Non so se ci sono tutti, però.
>
>
https://groups.google.com/forum/m/?hl=it#!search/It.arti.scrivere$20gordon$20finestre/it.arti.scrivere/StGxLFBisGs
>
Grazie Gordon, ma il link non mi funziona. Dopo un po' di smanettamenti,
ecco il link diretto:
https://groups.google.com/d/msg/it.arti.scrivere/StGxLFBisGs/FWE0l4gwQ6gJ

Dan
--
"Everybody should pay taxes with a smile"
I tried, but they want money.
danca (Daniele Campagna) 15 Feb 2016 14:09
Il 02/13/2016 12:58 PM, cristina punto e basta ha scritto:

> Ciao Dan,
> in questi giorni mi sono presa una pausa
> ma rieccomi per finire di commentare ciò
> che avevo lasciato in sospeso.
>
>>
>> Il 7 marzo 2015 Gordon Comstock si è coraggiosamente rimesso in gioco e
>> ha buttato una pietra nello stagno col suo "Il privilegio della
>> memoria". Lui nel 2003 c'era, io sospetto quindi che aleggi ancora qua
>> attorno.
>
> Ho letto il suo pezzo ma non mi ha entusiasmato molto, penso di doverlo
rileggere prima di dare un giudizio troppo affrettato, quindi rimando ancora per
un po'
>

IMHO i pezzi di Gordon non sono probabilmente eclatanti, ma sono
ordinati e molto "classici" se mi si passa il termine. Non è uno
sperimentatore o un originale a tutti i costi, ma secondo me è godibile
e scrive di cose che pare conoscere abbastanza bene.
Non è uno che susciti entusiasmi, piuttosto offre una lettura piacevole
e anche interessante.

>
> di Rimuda ho letto favoletta ******* (non ricordo bene il titolo) e
Transocchia sotto i tre ponti.
> Quest'ultimo l'ho trovato fantastico.
> Penso che lui abbia un linguaggio libero da schemi preconfezionati, mi piace
molto il suo modo di scrivere, trovo che la sua pazzia sia ben congegnata e una
volta beccato il suo c*****e non si può che immergersi nel suo mondo; i nostri
eds sembrano
> delle caccole a confronto, troppo elementari, troppo scontati.
> Ci sono dei passaggi estremamente poetici, è un gran figo, invi***** molto la
sua creatività.
> L'unico neo, il suo video al cimitero, quello non l'ho ancora capito, troppo
artistico per il mio
> cuoricino debole.
>

Evidentemente né io né il Soviet abbiamo capito o apprezzato minimamente
il Rimuda. Beh che dire? mi lasci di sasso col tuo apprezzamento, non
pensavo davvero che qualcuno apprezzasse, anzi dirò di più, non pensavo
che qualcuno potesse minimamente apprezzare i suoi - come appaiono a me
- vaneggiamenti. Comunque non doveva tentare di insultare qualcuno
usando pregiudiziali omofobiche - questo lo squalifica alquanto in ogni
senso.

>>
>> Nick56 per un bel pezzo ha postato quasi da solo qua, dopo aver fatto
>> scappare tutti quei pochi che erano rimasti con il suo atteggiamento
>> arrogante, insultando tutti ecc.
>> Credo che una volta capito il tipo si possa forse accettare il suo modo
>> indisponente di porsi, ma la verità è che alla fine nessuno a parte il
>> Soviet gli rispondeva nemmeno più, tanto a criticarlo rimediavi solo
>> insulti. A me sta assolutamente sulle palle anche se ammetto che ha una
>> briciola di talento (molto meno comunque di quello che lui pensa di avere).
>
> di Nik56 ho letto diverse cose ma non qui
> e per motivi che non sto a spiegare.
> Qualche suo pezzo me lo sono salvato perché
> mi è piaciuto in maniera particolare.
> Il suo talento, per me, è indiscutibile.
> Concordo con te solo per una cosa, ha un
> carattere di m. ma lo preferisco al
> solito buonismo che non porta da nessuna
> parte
>

C'è buonismo e buona educazione, comunque. Io non mi sento per niente
buonista e se c'è da scontrarsi o litigare, criticare e anche mandare a
quel paese OK, ma cerco di non essere gratuitamente aggressivo e
prevaricatore, e critico in modo aspro solo se provocato.
Peraltro non cerco la lite, e tento di essere pacato. E' buonismo?

>>
>> E poi c'è DOMACCIA... ah, questa è davvero una perla rara... meno male
>> che ogni tanto esce dal buco e posta una delle sue poesie lunari.
>
> di Domaccia ho letto solo una poesia e mi è
> passata la voglia di rileggerla,
> voglio credere che fosse la poesia sbagliata.
> Nei prossimi giorni proverò a leggere qualcosa
> di suo sperando di cambiare idea.
>

Eh, prova a non considerare i suoi scritti tutti interi ma a prendere
una singola immagine e isolarla come un pezzetto di cristallo in cui
specchiarsi.

Queste le hai lette?

In un estremo di puro cielo
Arrivano fino alle pozze gelate

Dan
--
"Everybody should pay taxes with a smile"
I tried, but they want money.
Gordon Comstock 18 Feb 2016 21:09
cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> wrote:
> Il giorno domenica 14 febbraio 2016 14:39:14 UTC+1, Gordon Comstock ha
scritto:
>> danca (Daniele Campagna) <cyberdanny@tiscalinet.it>
>>
>>> Lui nel 2003 c'era, io sospetto quindi che aleggi ancora qua
>>> attorno.
>>
>> Non aleggio. Ogni tanto ritorno a dare un'occhiata e sospiro, da buon
>> vecchio: "Qui, una volta..."
>>
>> --
>> i-gordon
>
> ma buongiorno!
> piacere di "conoscerti"
>

Encantado :-)

--
i-gordon
nik56 19 Feb 2016 00:28
"danca (Daniele Campagna)" <cyberdanny@tiscalinet.it> ha scritto:
> Ecco gli svolgimenti dell'EDS (Esercizio Di Scrittura)
> "Il mio compito è d'aprire finestre laddove prima v'erano muri"
>
> il pazzo dei bonsai 21/08/03
>
> https://groups.google.com/d/msg/it.arti.scrivere/d7aunmeQHKw/Nld9NYIzmD8J
>
> Ombra 16/08/03
>
> https://groups.google.com/d/msg/it.arti.scrivere/1S54zqSTpZs/4DYVGnkySNwJ
>
> Ale Amadesi 17/08/03
>
> https://groups.google.com/d/msg/it.arti.scrivere/oO1NHjM-c34/Cs0Vd-iyhysJ
>
> Non so se ci sono tutti, però.
>
******* Ombra.


--
nik56


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Scritti inediti e consigli per gli autori | Tutti i gruppi | it.arti.scrivere | Notizie e discussioni scrivere | Scrivere Mobile | Servizio di consultazione news.