Scritti inediti e consigli per gli autori
 

la rana

cristina punto e basta 26 Gen 2016 11:36
Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso di una rana
asciutta.
Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano spazio tra
melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un cra-crà
dichiarato per difetto su di un sasso stanco e un buco in terra per correnti
gelide a defluire.
Come farò ora a saltare di palo in frasca? Prigioniera atavica di una tasca?
Mi prendevi a cucchiaio nella tua zuppa madida, soffiata dietro il lobo di un
orecchio attento e ti gonfiavi di parole liquide, con quel fare un po' anfibio
che piaceva a me.
E stavo lì appesa alla tua ******* a sospirare il guizzo di un girino e dei
suoi perché.
Ora mi specchio in questo specchio e l'acqua non è più acqua.
Ma sono ancora qui, a giuncare fiori e fronde sopra a un letto di cenere.
Sonnecchio, mi stiro, mi parlo. Nuoto a balze, con gonnelle e tacchi a molla e
la sera ... la sera, sotto un cielo di luna piena, mi allungo tra pensieri e
mani palmate per cercare un po' di te e quel che resta dell'atopsia di una rana.
Giorgio Ranieri 27 Gen 2016 15:49
cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
> Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso di una
rana asciutta.
> Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano spazio tra
melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
> Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un cra-crà


cra-crå
cra-crå
cra-crå
cra-crå
cra-crå
...


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
cristina punto e basta 28 Gen 2016 09:21
Il giorno mercoledì 27 gennaio 2016 15:49:06 UTC+1, Giorgio Ranieri ha scritto:
> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>> Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso di una
rana asciutta.
>> Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano spazio tra
melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
>> Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un cra-crà
>
>
> cra-crå
> cra-crå
> cra-crå
> cra-crå
> cra-crå
> ...
>

Ho letto il
terribile cra-crà
di ieri sera,
troppo stonato per
le mie branchie,
e penso che
se questo è l'effetto
che fa una rana,
è meglio saltare
in un altro stagno.
Preferivo il gracidare
di prima quando
non ci si prendeva
troppo sul serio ...
Il desiderio di mani palmate
lasciamolo a chi non sa
nuotare a dorso e con stile
chissà che un giorno
non impari a cantare
un semplice cra-crà
per un'altra rana
senza per forza
prosciugare tutto lo stagno
Giorgio Ranieri 29 Gen 2016 17:56
cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
> Il giorno mercoledì 27 gennaio 2016 15:49:06 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>> Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso di una
rana asciutta.
>>> Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano spazio tra
melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
>>> Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un cra-crà
>>
>>
>> cra-crå
>> cra-crå
>> cra-crå
>> cra-crå
>> cra-crå
>> ...
>>
>
> Ho letto il
> terribile cra-crà
> di ieri sera,
> troppo stonato per
> le mie branchie,
> e penso che
> se questo è l'effetto
> che fa una rana,
> è meglio saltare
> in un altro stagno.
> Preferivo il gracidare
> di prima quando
> non ci si prendeva
> troppo sul serio ...
> Il desiderio di mani palmate
> lasciamolo a chi non sa
> nuotare a dorso e con stile
> chissà che un giorno
> non impari a cantare
> un semplice cra-crà
> per un'altra rana
> senza per forza
> prosciugare tutto lo stagno
>

Cri-cri
Cri-cri
Cri-cri


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Giorgio Ranieri 29 Gen 2016 17:58
Giorgio Ranieri <gr@info.email.invalid> ha scritto:
> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>> Il giorno mercoledì 27 gennaio 2016 15:49:06 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>> Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso di
una rana asciutta.
>>>> Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano spazio
tra melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
>>>> Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un cra-crà

>>>
>>>
>>> cra-crå
>>> cra-crå
>>> cra-crå
>>> cra-crå
>>> cra-crå
>>> ...
>>>
>>
>> Ho letto il
>> terribile cra-crà
>> di ieri sera,
>> troppo stonato per
>> le mie branchie,
>> e penso che
>> se questo è l'effetto
>> che fa una rana,
>> è meglio saltare
>> in un altro stagno.
>> Preferivo il gracidare
>> di prima quando
>> non ci si prendeva
>> troppo sul serio ...
>> Il desiderio di mani palmate
>> lasciamolo a chi non sa
>> nuotare a dorso e con stile
>> chissà che un giorno
>> non impari a cantare
>> un semplice cra-crà
>> per un'altra rana
>> senza per forza
>> prosciugare tutto lo stagno
>>
>
> Cri-cri
> Cri-cri
> Cri-cri
>
>
> ----Android NewsGroup Reader----
> http://usenet.sinaapp.com/
>

Ah...no, questi sono grilli...


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
cristina punto e basta 29 Gen 2016 18:13
Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 17:57:07 UTC+1, Giorgio Ranieri ha scritto:
> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>> Il giorno mercoledì 27 gennaio 2016 15:49:06 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>> Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso di
una rana asciutta.
>>>> Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano spazio
tra melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
>>>> Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un
cra-crà
>>>
>>>
>>> cra-crå
>>> cra-crå
>>> cra-crå
>>> cra-crå
>>> cra-crå
>>> ...
>>>
>>
>> Ho letto il
>> terribile cra-crà
>> di ieri sera,
>> troppo stonato per
>> le mie branchie,
>> e penso che
>> se questo è l'effetto
>> che fa una rana,
>> è meglio saltare
>> in un altro stagno.
>> Preferivo il gracidare
>> di prima quando
>> non ci si prendeva
>> troppo sul serio ...
>> Il desiderio di mani palmate
>> lasciamolo a chi non sa
>> nuotare a dorso e con stile
>> chissà che un giorno
>> non impari a cantare
>> un semplice cra-crà
>> per un'altra rana
>> senza per forza
>> prosciugare tutto lo stagno
>>
>
> Cri-cri
> Cri-cri
> Cri-cri
>
>
> ----Android NewsGroup Reader----
> http://usenet.sinaapp.com/

ma ciao
Giorgio Ranieri 29 Gen 2016 21:53
cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
> Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 17:57:07 UTC+1, Giorgio Ranieri ha scritto:
>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>> Il giorno mercoledì 27 gennaio 2016 15:49:06 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>> Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso di
una rana asciutta.
>>>>> Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano spazio
tra melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
>>>>> Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un
cra-crà
>>>>
>>>>
>>>> cra-crå
>>>> cra-crå
>>>> cra-crå
>>>> cra-crå
>>>> cra-crå
>>>> ...
>>>>
>>>
>>> Ho letto il
>>> terribile cra-crà
>>> di ieri sera,
>>> troppo stonato per
>>> le mie branchie,
>>> e penso che
>>> se questo è l'effetto
>>> che fa una rana,
>>> è meglio saltare
>>> in un altro stagno.
>>> Preferivo il gracidare
>>> di prima quando
>>> non ci si prendeva
>>> troppo sul serio ...
>>> Il desiderio di mani palmate
>>> lasciamolo a chi non sa
>>> nuotare a dorso e con stile
>>> chissà che un giorno
>>> non impari a cantare
>>> un semplice cra-crà
>>> per un'altra rana
>>> senza per forza
>>> prosciugare tutto lo stagno
>>>
>>
>> Cri-cri
>> Cri-cri
>> Cri-cri
>>
>>
>> ----Android NewsGroup Reader----
>> http://usenet.sinaapp.com/
>
> ma ciao
>

Ciao...ho macchiato i pantaloni forse a cucinare o a mangiare...li
lavo io o te li mando via mail? :-D :-)


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Giorgio Ranieri 29 Gen 2016 21:53
cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
> Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 17:57:07 UTC+1, Giorgio Ranieri ha scritto:
>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>> Il giorno mercoledì 27 gennaio 2016 15:49:06 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>> Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso di
una rana asciutta.
>>>>> Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano spazio
tra melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
>>>>> Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un
cra-crà
>>>>
>>>>
>>>> cra-crå
>>>> cra-crå
>>>> cra-crå
>>>> cra-crå
>>>> cra-crå
>>>> ...
>>>>
>>>
>>> Ho letto il
>>> terribile cra-crà
>>> di ieri sera,
>>> troppo stonato per
>>> le mie branchie,
>>> e penso che
>>> se questo è l'effetto
>>> che fa una rana,
>>> è meglio saltare
>>> in un altro stagno.
>>> Preferivo il gracidare
>>> di prima quando
>>> non ci si prendeva
>>> troppo sul serio ...
>>> Il desiderio di mani palmate
>>> lasciamolo a chi non sa
>>> nuotare a dorso e con stile
>>> chissà che un giorno
>>> non impari a cantare
>>> un semplice cra-crà
>>> per un'altra rana
>>> senza per forza
>>> prosciugare tutto lo stagno
>>>
>>
>> Cri-cri
>> Cri-cri
>> Cri-cri
>>
>>
>> ----Android NewsGroup Reader----
>> http://usenet.sinaapp.com/
>
> ma ciao
>

Ciao...ho macchiato i pantaloni forse a cucinare o a mangiare...li
lavo io o te li mando via mail? :-D :-)


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Giorgio Ranieri 29 Gen 2016 21:55
cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
> Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 17:57:07 UTC+1, Giorgio Ranieri ha scritto:
>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>> Il giorno mercoledì 27 gennaio 2016 15:49:06 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>> Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso di
una rana asciutta.
>>>>> Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano spazio
tra melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
>>>>> Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un
cra-crà
>>>>
>>>>
>>>> cra-crå
>>>> cra-crå
>>>> cra-crå
>>>> cra-crå
>>>> cra-crå
>>>> ...
>>>>
>>>
>>> Ho letto il
>>> terribile cra-crà
>>> di ieri sera,
>>> troppo stonato per
>>> le mie branchie,
>>> e penso che
>>> se questo è l'effetto
>>> che fa una rana,
>>> è meglio saltare
>>> in un altro stagno.
>>> Preferivo il gracidare
>>> di prima quando
>>> non ci si prendeva
>>> troppo sul serio ...
>>> Il desiderio di mani palmate
>>> lasciamolo a chi non sa
>>> nuotare a dorso e con stile
>>> chissà che un giorno
>>> non impari a cantare
>>> un semplice cra-crà
>>> per un'altra rana
>>> senza per forza
>>> prosciugare tutto lo stagno
>>>
>>
>> Cri-cri
>> Cri-cri
>> Cri-cri
>>
>>
>> ----Android NewsGroup Reader----
>> http://usenet.sinaapp.com/
>
> ma ciao
>

Ciao...ho macchiato i pantaloni forse a cucinare o a mangiare...li
lavo io o te li mando via mail? :-D :-)


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
cristina punto e basta 30 Gen 2016 13:13
Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 21:54:49 UTC+1, Giorgio Ranieri ha scritto:
> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>> Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 17:57:07 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>> Il giorno mercoledì 27 gennaio 2016 15:49:06 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>> Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso
di una rana asciutta.
>>>>>> Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano
spazio tra melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
>>>>>> Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un
cra-crà
>>>>>
>>>>>
>>>>> cra-crå
>>>>> cra-crå
>>>>> cra-crå
>>>>> cra-crå
>>>>> cra-crå
>>>>> ...
>>>>>
>>>>
>>>> Ho letto il
>>>> terribile cra-crà
>>>> di ieri sera,
>>>> troppo stonato per
>>>> le mie branchie,
>>>> e penso che
>>>> se questo è l'effetto
>>>> che fa una rana,
>>>> è meglio saltare
>>>> in un altro stagno.
>>>> Preferivo il gracidare
>>>> di prima quando
>>>> non ci si prendeva
>>>> troppo sul serio ...
>>>> Il desiderio di mani palmate
>>>> lasciamolo a chi non sa
>>>> nuotare a dorso e con stile
>>>> chissà che un giorno
>>>> non impari a cantare
>>>> un semplice cra-crà
>>>> per un'altra rana
>>>> senza per forza
>>>> prosciugare tutto lo stagno
>>>>
>>>
>>> Cri-cri
>>> Cri-cri
>>> Cri-cri
>>>
>>>
>>> ----Android NewsGroup Reader----
>>> http://usenet.sinaapp.com/
>>
>> ma ciao
>>
>
> Ciao...ho macchiato i pantaloni forse a cucinare o a mangiare...li
> lavo io o te li mando via mail? :-D :-)
>

NO grazie
Giorgio Ranieri 30 Gen 2016 13:15
cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
> Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 21:54:49 UTC+1, Giorgio Ranieri ha scritto:
>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>> Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 17:57:07 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>> Il giorno mercoledì 27 gennaio 2016 15:49:06 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>>> Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso
di una rana asciutta.
>>>>>>> Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano
spazio tra melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
>>>>>>> Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un
cra-crà
>>>>>>
>>>>>>
>>>>>> cra-crå
>>>>>> cra-crå
>>>>>> cra-crå
>>>>>> cra-crå
>>>>>> cra-crå
>>>>>> ...
>>>>>>
>>>>>
>>>>> Ho letto il
>>>>> terribile cra-crà
>>>>> di ieri sera,
>>>>> troppo stonato per
>>>>> le mie branchie,
>>>>> e penso che
>>>>> se questo è l'effetto
>>>>> che fa una rana,
>>>>> è meglio saltare
>>>>> in un altro stagno.
>>>>> Preferivo il gracidare
>>>>> di prima quando
>>>>> non ci si prendeva
>>>>> troppo sul serio ...
>>>>> Il desiderio di mani palmate
>>>>> lasciamolo a chi non sa
>>>>> nuotare a dorso e con stile
>>>>> chissà che un giorno
>>>>> non impari a cantare
>>>>> un semplice cra-crà
>>>>> per un'altra rana
>>>>> senza per forza
>>>>> prosciugare tutto lo stagno
>>>>>
>>>>
>>>> Cri-cri
>>>> Cri-cri
>>>> Cri-cri
>>>>
>>>>
>>>> ----Android NewsGroup Reader----
>>>> http://usenet.sinaapp.com/
>>>
>>> ma ciao
>>>
>>
>> Ciao...ho macchiato i pantaloni forse a cucinare o a mangiare...li
>> lavo io o te li mando via mail? :-D :-)
>>
>
> NO grazie
>

Ho c8 un cavolo, ne vuoi mezzo?


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Soviet_Mario 30 Gen 2016 15:04
Il 30/01/2016 13.15, Giorgio Ranieri ha scritto:
> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>> Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 21:54:49 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>> Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 17:57:07 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>> Il giorno mercoledì 27 gennaio 2016 15:49:06 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>>>> Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso di
una rana asciutta.
>>>>>>>> Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano spazio
tra melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
>>>>>>>> Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un
cra-crà
>>>>>>>

raga vi prego, lasciate morto questo NG, un po' di rispetto
per la salma :)

>
>
> ----Android NewsGroup Reader----
> http://usenet.sinaapp.com/
>


--
1) Resistere, resistere, resistere.
2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
cristina punto e basta 30 Gen 2016 21:26
Il giorno sabato 30 gennaio 2016 15:04:06 UTC+1, Soviet_Mario ha scritto:
> Il 30/01/2016 13.15, Giorgio Ranieri ha scritto:
>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>> Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 21:54:49 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>> Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 17:57:07 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>>> Il giorno mercoledì 27 gennaio 2016 15:49:06 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>>>>> Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso
di una rana asciutta.
>>>>>>>>> Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano
spazio tra melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
>>>>>>>>> Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un
cra-crà
>>>>>>>>
>
> raga vi prego, lasciate morto questo NG, un po' di rispetto
> per la salma :)

non passa neanche uno zombie resuscitato
da queste parti?
Soviet_Mario 31 Gen 2016 01:57
Il 30/01/2016 21.26, cristina punto e basta ha scritto:
> Il giorno sabato 30 gennaio 2016 15:04:06 UTC+1, Soviet_Mario ha scritto:
>> Il 30/01/2016 13.15, Giorgio Ranieri ha scritto:
>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>> Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 21:54:49 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>> Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 17:57:07 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>>>> Il giorno mercoledì 27 gennaio 2016 15:49:06 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>>>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>>>>>> Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso
di una rana asciutta.
>>>>>>>>>> Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano
spazio tra melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
>>>>>>>>>> Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un
cra-crà
>>>>>>>>>
>>
>> raga vi prego, lasciate morto questo NG, un po' di rispetto
>> per la salma :)
>
> non passa neanche uno zombie resuscitato
> da queste parti?

uff, perché mi dai il fianco ...
è uno s*****o lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (cit.)

il fatto è proprio questo : pare che ormai passino giusto
gli zombie. E si sa, il cervello degli zombi è in qualche
misura avariato. Il che non è un problema in sé, per loro
stessi : immagino siano più spensierati, ma si concretizza
in sproloqui ammassati alla rinfusa, coacervi di parole
destrutturate che presumono di sembrare profonde nel loro
essere essenzialmente confuse (ricit.), che fanno
aggricciare la pelle.
Per questo dicevo, lasciamolo morto, piuttosto che "non
morto" ...

>


--
1) Resistere, resistere, resistere.
2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Giorgio Ranieri 31 Gen 2016 09:40
Soviet_Mario <SovietMario@CCCP.MIR> ha scritto:
> Il 30/01/2016 21.26, cristina punto e basta ha scritto:
>> Il giorno sabato 30 gennaio 2016 15:04:06 UTC+1, Soviet_Mario ha scritto:
>>> Il 30/01/2016 13.15, Giorgio Ranieri ha scritto:
>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>> Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 21:54:49 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>>> Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 17:57:07 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>>>>> Il giorno mercoledì 27 gennaio 2016 15:49:06 UTC+1, Giorgio Ranieri
ha scritto:
>>>>>>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>>>>>>> Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso
di una rana asciutta.
>>>>>>>>>>> Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano
spazio tra melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
>>>>>>>>>>> Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un
cra-crà
>>>>>>>>>>
>>>
>>> raga vi prego, lasciate morto questo NG, un po' di rispetto
>>> per la salma :)
>>
>> non passa neanche uno zombie resuscitato
>> da queste parti?
>
> uff, perché mi dai il fianco ...
> è uno s*****o lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (cit.)
>
> il fatto è proprio questo : pare che ormai passino giusto
> gli zombie. E si sa, il cervello degli zombi è in qualche
> misura avariato. Il che non è un problema in sé, per loro
> stessi : immagino siano più spensierati, ma si concretizza
> in sproloqui ammassati alla rinfusa, coacervi di parole
> destrutturate che presumono di sembrare profonde nel loro
> essere essenzialmente confuse (ricit.), che fanno
> aggricciare la pelle.
> Per questo dicevo, lasciamolo morto, piuttosto che "non
> morto" ...
>

Guardi Kristine ed Io siamo due raffinati artisti letterati
intellettuali con 3 lauree a testa, non so a chi si riferisce...
:-P


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
cristina punto e basta 1 Feb 2016 10:18
Il giorno domenica 31 gennaio 2016 09:40:36 UTC+1, Giorgio Ranieri ha scritto:
> Soviet_Mario <SovietMario@CCCP.MIR> ha scritto:
>> Il 30/01/2016 21.26, cristina punto e basta ha scritto:
>>> Il giorno sabato 30 gennaio 2016 15:04:06 UTC+1, Soviet_Mario ha scritto:
>>>> Il 30/01/2016 13.15, Giorgio Ranieri ha scritto:
>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>> Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 21:54:49 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>>>> Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 17:57:07 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>>>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>>>>>> Il giorno mercoledì 27 gennaio 2016 15:49:06 UTC+1, Giorgio Ranieri
ha scritto:
>>>>>>>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>>>>>>>> Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il
dorso di una rana asciutta.
>>>>>>>>>>>> Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano
spazio tra melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
>>>>>>>>>>>> Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un
cra-crà
>>>>>>>>>>>
>>>>
>>>> raga vi prego, lasciate morto questo NG, un po' di rispetto
>>>> per la salma :)
>>>
>>> non passa neanche uno zombie resuscitato
>>> da queste parti?
>>
>> uff, perché mi dai il fianco ...
>> è uno s*****o lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (cit.)
>>
>> il fatto è proprio questo : pare che ormai passino giusto
>> gli zombie. E si sa, il cervello degli zombi è in qualche
>> misura avariato. Il che non è un problema in sé, per loro
>> stessi : immagino siano più spensierati, ma si concretizza
>> in sproloqui ammassati alla rinfusa, coacervi di parole
>> destrutturate che presumono di sembrare profonde nel loro
>> essere essenzialmente confuse (ricit.), che fanno
>> aggricciare la pelle.
>> Per questo dicevo, lasciamolo morto, piuttosto che "non
>> morto" ...
>>
>
> Guardi Kristine ed Io siamo due raffinati artisti letterati
> intellettuali con 3 lauree a testa, non so a chi si riferisce...
> :-P
>
>
piantala o ti plonko
Giorgio Ranieri 1 Feb 2016 14:57
cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
> Il giorno domenica 31 gennaio 2016 09:40:36 UTC+1, Giorgio Ranieri ha scritto:
>> Soviet_Mario <SovietMario@CCCP.MIR> ha scritto:
>>> Il 30/01/2016 21.26, cristina punto e basta ha scritto:
>>>> Il giorno sabato 30 gennaio 2016 15:04:06 UTC+1, Soviet_Mario ha scritto:
>>>>> Il 30/01/2016 13.15, Giorgio Ranieri ha scritto:
>>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>>> Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 21:54:49 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>>>>> Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 17:57:07 UTC+1, Giorgio Ranieri ha
scritto:
>>>>>>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>>>>>>> Il giorno mercoledì 27 gennaio 2016 15:49:06 UTC+1, Giorgio
Ranieri ha scritto:
>>>>>>>>>>>> cristina punto e basta <anits.irc.27@gmail.com> ha scritto:
>>>>>>>>>>>>> Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il
dorso di una rana asciutta.
>>>>>>>>>>>>> Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano
spazio tra melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
>>>>>>>>>>>>> Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un
cra-crà
>>>>>>>>>>>>
>>>>>
>>>>> raga vi prego, lasciate morto questo NG, un po' di rispetto
>>>>> per la salma :)
>>>>
>>>> non passa neanche uno zombie resuscitato
>>>> da queste parti?
>>>
>>> uff, perché mi dai il fianco ...
>>> è uno s*****o lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (cit.)
>>>
>>> il fatto è proprio questo : pare che ormai passino giusto
>>> gli zombie. E si sa, il cervello degli zombi è in qualche
>>> misura avariato. Il che non è un problema in sé, per loro
>>> stessi : immagino siano più spensierati, ma si concretizza
>>> in sproloqui ammassati alla rinfusa, coacervi di parole
>>> destrutturate che presumono di sembrare profonde nel loro
>>> essere essenzialmente confuse (ricit.), che fanno
>>> aggricciare la pelle.
>>> Per questo dicevo, lasciamolo morto, piuttosto che "non
>>> morto" ...
>>>
>>
>> Guardi Kristine ed Io siamo due raffinati artisti letterati
>> intellettuali con 3 lauree a testa, non so a chi si riferisce...
>> :-P
>>
>>
> piantala o ti plonko
>

Plonk


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Lady 7 Feb 2016 07:27
Il giorno martedì 26 gennaio 2016 11:36:21 UTC+1, cristina punto e basta ha
scritto:
> Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso di una
rana asciutta.
> Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano spazio tra
melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
> Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un cra-crà
dichiarato per difetto su di un sasso stanco e un buco in terra per correnti
gelide a defluire.
> Come farò ora a saltare di palo in frasca? Prigioniera atavica di una tasca?
> Mi prendevi a cucchiaio nella tua zuppa madida, soffiata dietro il lobo di un
orecchio attento e ti gonfiavi di parole liquide, con quel fare un po' anfibio
che piaceva a me.
> E stavo lì appesa alla tua ******* a sospirare il guizzo di un girino e dei
suoi perché.
> Ora mi specchio in questo specchio e l'acqua non è più acqua.
> Ma sono ancora qui, a giuncare fiori e fronde sopra a un letto di cenere.
> Sonnecchio, mi stiro, mi parlo. Nuoto a balze, con gonnelle e tacchi a molla e
la sera ... la sera, sotto un cielo di luna piena, mi allungo tra pensieri e
mani palmate per cercare un po' di te e quel che resta dell'atopsia di una rana.

le immagini fortemente allusive, rimandano al drammatico interrogativo che il
protagonista si pone sulla propria "morte".


lady
cristina punto e basta 7 Feb 2016 08:39
Il giorno domenica 7 febbraio 2016 07:27:22 UTC+1, Lady ha scritto:
> Il giorno martedì 26 gennaio 2016 11:36:21 UTC+1, cristina punto e basta ha
scritto:
>> Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso di una
rana asciutta.
>> Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano spazio tra
melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
>> Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un cra-crà
dichiarato per difetto su di un sasso stanco e un buco in terra per correnti
gelide a defluire.
>> Come farò ora a saltare di palo in frasca? Prigioniera atavica di una
tasca?
>> Mi prendevi a cucchiaio nella tua zuppa madida, soffiata dietro il lobo di
un orecchio attento e ti gonfiavi di parole liquide, con quel fare un po'
anfibio che piaceva a me.
>> E stavo lì appesa alla tua ******* a sospirare il guizzo di un girino e dei
suoi perché.
>> Ora mi specchio in questo specchio e l'acqua non è più acqua.
>> Ma sono ancora qui, a giuncare fiori e fronde sopra a un letto di cenere.
>> Sonnecchio, mi stiro, mi parlo. Nuoto a balze, con gonnelle e tacchi a molla
e la sera ... la sera, sotto un cielo di luna piena, mi allungo tra pensieri e
mani palmate per cercare un po' di te e quel che resta dell'atopsia di una rana.
>
> le immagini fortemente allusive, rimandano al drammatico interrogativo che il
protagonista si pone sulla propria "morte".
>
>
> lady

Brava lady
e aggiungo, non solo.
Grazie della lettura
bobby 25 Feb 2016 19:39
...immagini evocanti visioni come di sogni dimenticati al risveglio,
ti ci ritrovi in mezzo spiazzato non capisci o credi di capire altro di
quello che dicono i segni,
ne fai parte come interprete lettore ma estraneo al contempo al significato
più profondo,
annaspi tra ripulsa e attrazione...abbandono e ricerca di quello che poteva
essere e non fu..


"cristina punto e basta" ha scritto nel messaggio
news:3b662e77-0648-4bae-a192-f351b069517d@googlegroups.com...

Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso di una
rana asciutta.
Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano spazio tra
melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un cra-crà
dichiarato per difetto su di un sasso stanco e un buco in terra per correnti
gelide a defluire.
Come farò ora a saltare di palo in frasca? Prigioniera atavica di una tasca?
Mi prendevi a cucchiaio nella tua zuppa madida, soffiata dietro il lobo di
un orecchio attento e ti gonfiavi di parole liquide, con quel fare un po'
anfibio che piaceva a me.
E stavo lì appesa alla tua ******* a sospirare il guizzo di un girino e dei
suoi perché.
Ora mi specchio in questo specchio e l'acqua non è più acqua.
Ma sono ancora qui, a giuncare fiori e fronde sopra a un letto di cenere.
Sonnecchio, mi stiro, mi parlo. Nuoto a balze, con gonnelle e tacchi a molla
e la sera ... la sera, sotto un cielo di luna piena, mi allungo tra pensieri
e mani palmate per cercare un po' di te e quel che resta dell'atopsia di una
rana.
cristina punto e basta 25 Feb 2016 22:32
Il giorno giovedì 25 febbraio 2016 19:39:57 UTC+1, bobby ha scritto:
> ...immagini evocanti visioni come di sogni dimenticati al risveglio,
> ti ci ritrovi in mezzo spiazzato non capisci o credi di capire altro di
> quello che dicono i segni,
> ne fai parte come interprete lettore ma estraneo al contempo al significato
> più profondo,
> annaspi tra ripulsa e attrazione...abbandono e ricerca di quello che poteva
> essere e non fu..
>
>
> "cristina punto e basta" ha scritto nel messaggio
> news:3b662e77-0648-4bae-a192-f351b069517d@googlegroups.com...
>
> Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso di una
> rana asciutta.
> Un gracidare per concupire misto a ricordi stagnanti che trovano spazio tra
> melma e budella sparse, odori compatti e poesie sigillate sottopelle.
> Sorde trivelle e sogni stonati, mi perdo qua e là, ma è solo un cra-crà
> dichiarato per difetto su di un sasso stanco e un buco in terra per correnti
> gelide a defluire.
> Come farò ora a saltare di palo in frasca? Prigioniera atavica di una tasca?
> Mi prendevi a cucchiaio nella tua zuppa madida, soffiata dietro il lobo di
> un orecchio attento e ti gonfiavi di parole liquide, con quel fare un po'
> anfibio che piaceva a me.
> E stavo lì appesa alla tua ******* a sospirare il guizzo di un girino e dei
> suoi perché.
> Ora mi specchio in questo specchio e l'acqua non è più acqua.
> Ma sono ancora qui, a giuncare fiori e fronde sopra a un letto di cenere.
> Sonnecchio, mi stiro, mi parlo. Nuoto a balze, con gonnelle e tacchi a molla
> e la sera ... la sera, sotto un cielo di luna piena, mi allungo tra pensieri
> e mani palmate per cercare un po' di te e quel che resta dell'atopsia di una
> rana.

Grazie bobby, spero sia un apprezzamento!
Buona serata
bobby 28 Feb 2016 16:41
>>>"cristina punto e basta" scrisse nel messaggio
>>>Ho sparato le mie quattro cartucce per vederti morire sopra il dorso di
>>>una rana asciutta.

>> bobby ha scritto:
>> ...immagini evocanti visioni ...sogni dimenticati al risveglio,
>> tra ripulsa e attrazione... di quello che poteva essere e non fu..

> "cristina punto e basta" ha scritto nel messaggio
> spero sia un apprezzamento!

Sicuramente. L'ho apprezzato molto. Da lettore tentavo di esprimere
le emozioni suscitate dalla lettura del brano...

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Scritti inediti e consigli per gli autori | Tutti i gruppi | it.arti.scrivere | Notizie e discussioni scrivere | Scrivere Mobile | Servizio di consultazione news.