Scritti inediti e consigli per gli autori
 

Koan classici

danca (Daniele Campagna) 12 Ago 2015 01:50
Tanto per capire di che parlo ecco due koan che mi hanno colpito
particolarmente, per chi non conosce l'argomento e non ha voglia di
googlare.

La premessa è la filosofia zen, che in breve (ma proprio *molto* in
breve) è la non-religione del non-pensiero (niente affermazioni ma anche
niente negazioni - comunque lo zen non si può esprimere a parole).

Questo è bellissimo:

Un sacerdote incontrò un giorno un maestro zen e,
volendo metterlo in imbarazzo, gli domandò:

“Senza parole e senza silenzio, sai dirmi che cos’è la realtà ?”

Il maestro gli diede un pugno in faccia.

Koan zen

Ma questo li batte tutti:

Gutei alza un dito

Ogni qualvolta a Gutei Oshõ si chiedeva dello Zen, lui semplicemente
sollevava il dito.

Una volta un visitatore chiese all’attendente di Gutei, "Cosa insegna il
tuo maestro?"

Il ragazzo subito sollevò il suo dito. Sentendo ciò, Gutei tagliò con un
coltello il dito del ragazzo.

Il ragazzo, gridando di dolore, cominciò a fuggire.

Gutei lo chiamò, e quando lui si voltò, Gutei sollevò il dito.

Il ragazzo fu improvvisamente illuminato.

Mumonkan, caso 3

:-)
Dan
--
"Everybody should pay taxes with a smile"
I tried, but they want money.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Scritti inediti e consigli per gli autori | Tutti i gruppi | it.arti.scrivere | Notizie e discussioni scrivere | Scrivere Mobile | Servizio di consultazione news.