Scritti inediti e consigli per gli autori
 

asprella mi ricordava (sab23mag2015) ias

uniposta 23 Mag 2015 20:45
20:45 sab23mag2015 (vedi signature)[ri-modificata gio29gen2015]

Vi segnalo

=> uniposta 20:15 sab23mag2015 "asprella mi ricordava (sab23mag2015)"
https://groups.google.com/forum/#!topic/it.cultura.single/WNfCWx6zT8E

// \\ // \\ // \\ per comodità ecco il testo // \\ // \\ // \\

20:15 sab23mag2015 (vedi signature)[ri-modificata gio29gen2015]

asprella... buonanima, eh...

Mi ricordava quella vigilessa, o meglio, quell'agente-donna della
polizia locale della mia città, che mandarono avanti per provare
a convincermi ad aprire e farli entrare. Roba di alcuni anni fa.
C'era un bifolco di una specie di associazione di volontariato, che
si faceva scortare dai pulotti della Locale per non farsi mandare
acagare o perfino picchiare quando faceva lostronzello, e che
agiva su incarico dell'amministrazione comunale. Allora, premessa:

Il modus operandi della pubblica amministrazzione, perlomeno da
quel che ho visto qui in città nei decenni, ma che pure dalle altre
notizie in giro sembrerebbe un costume consolidato un po' ovunque...
E' fare delle improvvisate e delle visite a sorpresa. Come regola
base, diciamo. E, anche, il mettere per iscritto il meno possibile.
Fare tutto a voce e faccia a faccia, ma, se proprio si deve scrivere,
restare sempre sul vago, no dettagli, e non dare riferimenti precisi.

E così, questi erano qua di nuovo, al citofono (e mica urlando e
chiamandomi in strada o per le scale e dando pugni sulla porta e
scuotendola, come, pare, in almeno un'altra occasione), e fuori
pioveva, e loro si prendevano la pioggia per parlarmi al citofono.
Che poi: io glielo facevo notare, e glielo dicevo, che mi dispiaceva.
Ma a loro, invece, della pioggia, non pareva importargli poi molto.

Allora: Tu puoi dirgli che sei *****o, che staicagando con le ballerine,
che sei ancora trasformato in Hulk, che sei appena rientrato dalla
finestra col supercostume, che sei ancora in giacca e cravatta con
la pistola (dress to kill - abbigliato per uccidere, 007), che sei
nella fase fluida non umana nel tuo secchio del riposo, eccetera...

E loro ti rispondono che dai, non si impressionano e non si
formalizzano per cose come quelle. :-) E quindi dai, falli entrare, su!

E lo stupore, se dopo esser capitati lì a sorpresa non vuoi che
entrino, e gli chiedi di fissare un appuntamento per un'altra
volta. E la loro risposta: "Ma che discorsi sono questi?..."

La vigilessa ha provato a imbonirmi per una manciata di secondi,
sottovoce, e poi ha desistito. Mentre asprella, va be'... questione
di anni... Ma comunque, vedi che alla fine si è spenta anche lei.
Insomma, mi ricordava quella lì, che con poche semplici baggianate
provava a convincermi. E che poi non se l'è più sentita e ha smesso.

Quelli là sembravano convinti, sembravano proprio crederci. Solo che,
stranamente, con una persona importante in una villa col recinto,
non insistono, e magari neanche ci provano. E lì, che la cosa non mi
convince. Che sembra sbugiardarsi tutta la faccenda. Ma allora fingono?

Sai, quel fingere di non capire quello che dici. E insistere con la tua,
petulantemente. Mi viene in mente un altro... Un vicino coinvolto nella
faccenda... E anche per lui, contattarmi e parlarmi voleva dire
telefonarmi, oppure trovarmi di persona e poter entrare in casa in ogni
momento. E quindi mi diceva che non davo la possibilità di contattarmi.
E io gli ho risposto che c'erano le email, e che si poteva lasciarmi
un messaggio nella cassetta della posta o sotto la porta. E lui,
di nuovo: "Ma come si fa, non dai la possibilità di contattarti".
Era un disco rotto, continuava a ripetere quella cosa e basta.

Insomma, quei modi da incaricati dellamafia. Sordi, stupidi e
insistenti, finché non ottengono quel che gli han detto di ottenere.

E così, alla fine, vedo tutto un mondo, tutto il mondo,
impostato in questa maniera qua. Il pianeta Terra mafioso.

Mi viene anche in mente quella cosa che avevo scritto
il giorno della strage di san valentino:

<< Vi ricorderete, il film "Altrimenti ci arrabbiamo":
La Dune-Buggy rossa con la capottina gialla. All'inizio (poco dopo...)
per intimidirli e dissuaderli gli mandano una banda di motociclisti
che li prendono in giro indicandogli l'aria, il niente,
e gli dicono eccola qua la vostra Dune-Buggy, non la vedete? >>

<< Ecco, i politici fanno esattamente così: Dicono alla gente
"Ecco, abbiamo fatto le cose che andavan fatte, guardatele lì,
che belle". E non hanno fatto niente, o meglio, quelle che han
fatto son delle prese in giro, o degli ulteriori peggioramenti.
Ma nessuno osa contestare. Anzi molti ci credono,
e come dei bambini in quel niente vedono la cosa raccontata. >>

=> uniposta 20:15 sab14feb2015
"il budello infernale del piazzale stazione FS a Brescia"
http://www.skyscrapercity.com/showpost.php?p=121637301
http://www.skyscrapercity.com/showpost.php?p=121637301&postcount=155
http://www.skyscrapercity.com/showthread.php?p=121637301#post121637301

SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano >
Infrastrutture e Trasporti > Trasporti urbani e metropolitani
| Brescia | Trasporto urbano
http://www.skyscrapercity.com/showthread.php?t=1603951&page=8

-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-
E' come... Quando in televisione, trasmettevano un film musicale:
E tu non lo sapevi, che era un film musicale.
E così, di punto in bianco, qualcuno che stava parlando,
si metteva a cantare in faccia all'altra persona
_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_

-=-=-

/> pre-signature
_____________________________________________________________=
io propongo vari tipi di cose, e chi legge sceglie. E in base
a quel che sceglie, e per cui si agita, si fa riconoscere </

--
uniposta* /associator synaesthete/ email su: *yahoo-it *gmail-com
//> paura walker e gioielleria http://postimg.org/image/9qsq0el5r/
//> io nel 2012-2013 (49anni) http://postimg.org/image/a6lwt0jof/
da lun08apr2013, di regola potro' esserci martedi', giovedi' e sabato
uniposta 23 Mag 2015 21:52
21:52 sab23mag2015 (vedi signature)[ri-modificata gio29gen2015]

piccolo aggiornamento

=> uniposta 20:15 sab23mag2015 "asprella mi ricordava (sab23mag2015)"
https://groups.google.com/forum/#!topic/it.cultura.single/WNfCWx6zT8E

// \\ // \\ // \\ per comodità ecco il testo // \\ // \\ // \\

21:46 sab23mag2015 (vedi signature)[ri-modificata gio29gen2015]

- Fra le varie avevo scritto:
> 20:15 sab23mag2015[...]
> C'era un bifolco di una specie di associazione di volontariato,
> che si faceva scortare dai pulotti della Locale per non farsi
> mandare acagare o perfino picchiare quando faceva lostronzello,
> e che agiva su incarico dell'amministrazione comunale.

- Ecco, appunto, dico... Questa cosa delle cooperative:

http://tinyurl.com/nevjg7x
http://www.giornaledibrescia.it/brescia-e-hinterland/verde-pubblico-selvaggio-la-loggia-si-scusa-e-prova-a-rimediare-1.3018696



- Estratto di testo:

<< tempo permettendo *inizieranno i lavori*
a cui verranno dedicati cinquanta operai».
Tutto è nato quando il *sistema di assegnazione* degli appalti
è stato messo in crisi da un avvertimento
dell’ *Autorità nazionale anticorruzione* , che invitava il Comune a
cambiare il sistema di affidamento alle cooperative finora impiegate. >>

-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-
E' come... Quando in televisione, trasmettevano un film musicale:
E tu non lo sapevi, che era un film musicale.
E così, di punto in bianco, qualcuno che stava parlando,
si metteva a cantare in faccia all'altra persona
_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_

-=-=-

/> pre-signature
_____________________________________________________________=
io propongo vari tipi di cose, e chi legge sceglie. E in base
a quel che sceglie, e per cui si agita, si fa riconoscere </

--
uniposta* /associator synaesthete/ email su: *yahoo-it *gmail-com
//> paura walker e gioielleria http://postimg.org/image/9qsq0el5r/
//> io nel 2012-2013 (49anni) http://postimg.org/image/a6lwt0jof/
da lun08apr2013, di regola potro' esserci martedi', giovedi' e sabato
uniposta 26 Mag 2015 23:02
23:02 mar26mag2015 (vedi signature)[ri-modificata gio29gen2015]

pikkole puntualizzazioni korrezioni e spiegazioncina

=> uniposta 20:15 sab23mag2015 "asprella mi ricordava (sab23mag2015)"
https://groups.google.com/forum/#!topic/it.cultura.single/WNfCWx6zT8E

- Sab 23 Mag 2015, fra le varie avevo scritto:

> Allora: Tu puoi dirgli[...] che sei ancora in giacca e cravatta
> con la pistola (dress to kill - abbigliato per uccidere, 007),
/ Però, che inglese perfetto.
- Nota: Qui diciamo zero-zero-sette, 007.
Loro invece dicono double o - seven, oo7.
Per cui non so.

> E loro ti rispondono che dai,
// No, era qualcosa come: "Vabbeeeee, ma noi..."
> non si impressionano e non si formalizzano per cose
> come quelle. :-) E quindi dai, falli entrare, su! [...]

> Solo che, stranamente, con una persona importante in una villa
> col recinto, non insistono, e magari neanche ci provano. E lì,
// Ci andava l'accento-apostrofo: E' lì,
> che la cosa non mi convince. Che sembra
> sbugiardarsi tutta la faccenda. Ma allora fingono? [...]

> Un vicino coinvolto nella faccenda... E anche per lui,
> contattarmi e parlarmi voleva dire telefonarmi, oppure trovarmi
> di persona e poter entrare in casa in ogni momento. E quindi
> mi diceva che non davo la possibilità di contattarmi. E io gli
> ho risposto che c'erano le email, e che si poteva lasciarmi un
> messaggio nella cassetta della posta o sotto la porta. E lui, di
> nuovo: "Ma come si fa, non dai la possibilità di contattarti".

- Sì, poi con che faccia: Il Comune di Brescia, da vari anni ha tolto
la sua pagina dall'elenco telefonico... E ha lasciato solo un singolo
numero di centralino, scritto normale nella lista degli abbonati.
Prima, c'erano tantissimi numeri suddivisi tra i vari uffici...
Sparsi su vari indirizzi in giro per la città, mica una cosa unica.
E ci sono ancora... Solo che non sono sull'elenco telefonico.
E nonostante questo, la gente vogliono continuare a contattarla
o per telefono o di persona. Fanno più o meno come i gestori delle
telecomunicazioni. Ma anche l'ISTAT, col suo recente esperimento di
censimento permanente... Un ******* della***** per l'appuntamento
con l'intervistatrice, e i miei duecoglioni, e per che roba?...
Per riconfermare quelle quattro informazioncine di base che han
richiesto due minuti? La celebrazione dello schifo, ma insistono
a far la parte di quelli che hanno la situazione in pugno, e sanno
sempre quello che fanno e stanno sempre sopra di te, e devi solo
/COLLABORARE/. Ma di 'sta *****ina qua ne parlerò un'altra volta...

- Ah, poi: Gli svizzeri, e il postino. Le auto e gli ascensori.
Gli svizzeri fan tutto secondo le regole e le procedure, rispettano
i preavvisi e le scadenze, ti scrivono come va scritto, eccetera.
Ma alla fine, se non ottemperi, ti puniscono senza se e senza ma.
Quindi: Da questo punto di vista, i nostri metodi da imbrogli mafiosi
sono più umani, poiché proprio grazie ai pasticci e alle irregolarità
ti lasciano appigli e scappatoie, e altro tempo. Quindi:
Sarannobastardi gli svizzeri?... E certo, che lo sono. Però...
E poi il postino. Quello che suonava due volte. Già era un assurdo, che
andasse a fare il giro delle case quando quasi sicuramente chi lavora
non è in casa. Va be': una volta, c'erano molte casalinghe. Oggi a fare
numero sono le persone anziane... Ma tuttavia, in linea di massima, se
suoni ai campanelli in certi orari, difficilmente ti risponde qualcuno.
Quindi, oggi come oggi, avrebbe avuto senso cambiare finalmente sistema.
E invece no. Con la liberalizzazione del servizio postale...
Te ne arrivano alcuni al giorno, **********.
Cioè: L'assurdo, invece di sparire, si è moltiplicato.
Da una parte, chiudono gli uffici. E puoi andare a ritirare la posta
anche al supermercato o al bar (grossomodo, eh: Vado a memoria).
Da una parte, si dice che sparisca sempre di più il cartaceo.
Ma invece aumenta, ad esempio per via di quei pacchi di informative
che una volta non c'erano, e che oggi gonfiano le buste. Poi discorso
a parte, non postale, i pacchi di pubblicità. E diminuisce la posta
nel senso delle lettere, quasi del tutto sparite (cosa che era già
avvenuta con la diffusione di massa dei telefoni cellulari, vari anni
prima di quella di internet), ma aumentano le missive aziendali (banche,
fornitori di servizi...). Poi va be', aumentano le consegne a domicilio
di altro tipo, ma per quelle usano più che altro camion o furgoni.
Insomma, sfrondando e semplificando, il messaggio-base dovrebbe essere:
La società è cambiata, non ci sono più le classiche famiglie
del passato, e inoltre diminuiscono sempre di più le poste.
E invece... Si moltiplicano i postini e i fattorini.
E le auto e gli ascensori?... Cioè: Il mondo degli autoveicoli, e
poi quello che riguarda la sfera delle persone a piedi, o sui mezzi
pubblici, o con impianti automatici... inclusi cancelli elettrici.
Si accetta di mandare in giro la gente con gli autoveicoli,
decine di milioni di automezzi, che fuori controllo sono dei
MAGLI sparati via, fatti apposta per uccidere o ferire gravemente...
..E poi ci si preoccupa tanto di 'ste cosine delle barriere mobili
riguardoooseee, degli ascensori coi freni dooolciiiii, e che ci
impiegano una vita... per non far cadere anziani e handicappati...
E' come se le auto, nei centri urbani, per non correre il minimo
rischio, le facessero andare al massimo a passo d'uomo. Che sono
circa sei chilometri orari... E guarda, che a passo d'uomo,
un'auto può già far male, a una persona debole e fragile...
Certo, ovviamente non da ucciderla, ma le conseguenze
potrebbero essere ben più serie di quelle dell'ascensore. Se
andassero al massimo a passo d'uomo, a pochi km/h. Ma invece vedi...
Che le fanno andare a decine di km/h, e in certi punti molto di più.
E va ricordato, che la potenza dell'impatto aumenta al quadrato
con l'aumentare della velocità. Quindi, la potenza dell'impatto
a 50 km/h è cento volte quella dell'impatto a 5 km/h.
Dieci volte la velocità, cento volte la potenza.
E quelli delle normative, queste cose le sanno. Ha un senso?
Spericolati da massacro da una parte, e handicappati iperprotetti
dall'altra, al punto da rallentare enormemente tutti gli utenti?
Noi viviamo, nella fase epocale della moltiplicazione dell'assurdo.
Della moltiplicazione dei cani e dei pisci.
E quindi... Inutile stupirsi, o prendersela più di tanto.
Cioè, io ne prendo atto. Ed è già tanto: Molta gente non lo fa.
A molta gente, racconti queste cose, e ti guardano come un marziano.
E dicevo ne prendo atto, e sto ad osservare gli sviluppi, per
vedere se salta fuori una qualche possibilità per intervenire

-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-
E' come... Quando in televisione, trasmettevano un film musicale:
E tu non lo sapevi, che era un film musicale.
E così, di punto in bianco, qualcuno che stava parlando,
si metteva a cantare in faccia all'altra persona
_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_

-=-=-

/> pre-signature
_____________________________________________________________=
io propongo vari tipi di cose, e chi legge sceglie. E in base
a quel che sceglie, e per cui si agita, si fa riconoscere </

--
uniposta* /associator synaesthete/ email su: *yahoo-it *gmail-com
//> paura walker e gioielleria http://postimg.org/image/9qsq0el5r/
//> io nel 2012-2013 (49anni) http://postimg.org/image/a6lwt0jof/
da lun08apr2013, di regola potro' esserci martedi', giovedi' e sabato

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Scritti inediti e consigli per gli autori | Tutti i gruppi | it.arti.scrivere | Notizie e discussioni scrivere | Scrivere Mobile | Servizio di consultazione news.