Scritti inediti e consigli per gli autori
 

SOTTO GLI OSSESSIVI IRIDATI CIELI

DOMACCIA 4 Ott 2014 15:44
"L'ho veduta giacere morta,
ed era tutta bianca:
il suo gelido fulgore era come una promessa
-di qualcosa di insostenibile,
- e nei marmorei camminamenti"

Ascoltavo gli echi delle grida
delle mutilazioni,
sotto ossessivi iridati cieli,
di una purpurea luce incidente
magnifica
-come accadeva a fine estate...
In una distesa innaturale
( quasi non di questo mondo)
scomparivano gli ultimi ostinati fiori selvatici,
in un incubo in bianco e nero,
di abissi attraversati da ponti di ferro,
- dall'aspro inumano pur*.
Qualcosa di terribile
( di un crudele manierato fascino)
era in quelle eroiche secche:
orrore, cieli posticci, vasto delirio
( e le notti più grandi
di quanto sia immaginabile,
nell'attimo del pallido grido primordiale).

*"pur"trascrizione termine greco che significa"fuoco"

DOMACCIA
Soviet_Mario 4 Ott 2014 16:02
Il 04/10/2014 15.44, DOMACCIA ha scritto:

ciao Domy, premetto di non essere del tutto padrone
dell'ortografia (ora e per almeno un0altra ora) ... cmq

1) leggerti in stato di parzialmente alterata percezione,
indotta da un modesto eccesso di barbera, è stat9 mistico

2) ricordo che pubblichi libri, ma hai già qualche
illustratore ? Queste cose DEVONO essere illustrate. Tu a
disegno come te la cavi ?

3) mi chiedevo questo : non ho fatto caso a se la "v9ce
narrante" sia regolarmente, sistematicamente presente, o se
sia almeno ricorrente nelle poesie. Ammettendo di si, chi è
? Voglio dire questo : sei tu ? E' un personaggio costante ?
E l'ambientazione di vari pezzi, o al limite tutti, fa
implicitamente riferimento ad un tuo scenario comune
costante, o si tratta di singole monadi effettivamente
isolate e indipendenti ?
E' chiaro che dall'interno, ossia dagli elementi a
disposizione di un lettore, non è possibile stabilire
ineq7ivocamente se tutti i quadretti siano scorci di un più
vasto scenario uniforme o se siano slegati tra loro, ma tu
conosci la risposta. Ebbene, qual'è ?
A me piace credere che sia la prima, che esista un universo
parallelo da cui vengano capricciosamente estratti i
quadretti, una distesa dai confini poco definiti, al
contempo statica ma anche in evoluzione (in decomposizione
perpetua).

Mi piacerebbe anche che tentassi, magari in una mezza prosa,
di ingabbiarne un po' i contorni.

Uhm ... sta svanendo la brillitudine, ergo cesso di
commentare immantinente


>
>
> "L'ho veduta giacere morta,
> ed era tutta bianca:
> il suo gelido fulgore era come una promessa
> -di qualcosa di insostenibile,
> - e nei marmorei camminamenti"
>
> Ascoltavo gli echi delle grida
> delle mutilazioni,
> sotto ossessivi iridati cieli,
> di una purpurea luce incidente
> magnifica
> -come accadeva a fine estate...
> In una distesa innaturale
> ( quasi non di questo mondo)
> scomparivano gli ultimi ostinati fiori selvatici,
> in un incubo in bianco e nero,
> di abissi attraversati da ponti di ferro,
> - dall'aspro inumano pur*.
> Qualcosa di terribile
> ( di un crudele manierato fascino)
> era in quelle eroiche secche:
> orrore, cieli posticci, vasto delirio
> ( e le notti più grandi
> di quanto sia immaginabile,
> nell'attimo del pallido grido primordiale).
>
> *"pur"trascrizione termine greco che significa"fuoco"
>
> DOMACCIA
>


--
1) Resistere, resistere, resistere.
2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)
DOMACCIA 4 Ott 2014 20:37
Il giorno sabato 4 ottobre 2014 16:02:55 UTC+2, Soviet_Mario ha scritto:
> Il 04/10/2014 15.44, DOMACCIA ha scritto:
>
>
>
> ciao Domy, premetto di non essere del tutto padrone
>
> dell'ortografia (ora e per almeno un0altra ora) ... cmq
>
>
>
> 1) leggerti in stato di parzialmente alterata percezione,
>
> indotta da un modesto eccesso di barbera, è stat9 mistico

behh in effetti allora ti ha fatto del bene, facendoti capire di più:-))
>
>
> 2) ricordo che pubblichi libri, ma hai già qualche
>
> illustratore ? Queste cose DEVONO essere illustrate. Tu a
>
> disegno come te la cavi ?

io veramente sto cercando di portare a conclusione anke mie opere pittoriche
sopratt ritratti.ma nn ho mai pensato di "illustrare"mie poesie

( alcune puoi trovarle su google:-))
>
>
>
> 3) mi chiedevo questo : non ho fatto caso a se la "v9ce
>
> narrante" sia regolarmente, sistematicamente presente, o se
>
> sia almeno ricorrente nelle poesie. Ammettendo di si, chi è
>
> ? Voglio dire questo : sei tu ? E' un personaggio costante ?
>
> E l'ambientazione di vari pezzi, o al limite tutti, fa
>
> implicitamente riferimento ad un tuo scenario comune
>
> costante, o si tratta di singole monadi effettivamente
>
> isolate e indipendenti ?
>
> E' chiaro che dall'interno, ossia dagli elementi a
>
> disposizione di un lettore, non è possibile stabilire
>
> ineq7ivocamente se tutti i quadretti siano scorci di un più
>
> vasto scenario uniforme o se siano slegati tra loro, ma tu
>
> conosci la risposta. Ebbene, qual'è ?
>
> A me piace credere che sia la prima, che esista un universo
>
> parallelo da cui vengano capricciosamente estratti i
>
> quadretti,

una distesa dai confini poco definiti, al
>
> contempo statica ma anche in evoluzione (in decomposizione
>
> perpetua).

tt le mie "opere" provengono da una stessa personale visione espressa con
modalità differenti ( e nn potrebbe essere diversamente, non ti pare??:-))
e per quanto tu affermi parte finale tue osservazioni quoto in toto parte finale
> " una distesa dai confini poco definiti, al
>
> contempo statica ma anche in evoluzione (in decomposizione
>
> perpetua)."e ti dico" acutissima definizione, laterrò presente":-))
>
>
> Mi piacerebbe anche che tentassi, magari in una mezza prosa,
>
> di ingabbiarne un po' i contorni.
>
>
>
> Uhm ... sta svanendo la brillitudine,
Ahimè. allora!!:-))

ergo cesso di
>
> commentare immantinente
>
>
>
>
>
>>
>
>>
>
>


>

>
>>
>
>
>
>
>

>
> Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)
Soviet_Mario 5 Ott 2014 00:47
Il 04/10/2014 20.37, DOMACCIA ha scritto:
> Il giorno sabato 4 ottobre 2014 16:02:55 UTC+2, Soviet_Mario ha scritto:
>> Il 04/10/2014 15.44, DOMACCIA ha scritto:
>>
>>
>>
>> ciao Domy, premetto di non essere del tutto padrone
>>
>> dell'ortografia (ora e per almeno un0altra ora) ... cmq
>>
>>
>>
>> 1) leggerti in stato di parzialmente alterata percezione,
>>
>> indotta da un modesto eccesso di barbera, è stat9 mistico
>
> behh in effetti allora ti ha fatto del bene, facendoti capire di più:-))
>>
>>
>> 2) ricordo che pubblichi libri, ma hai già qualche
>>
>> illustratore ? Queste cose DEVONO essere illustrate. Tu a
>>
>> disegno come te la cavi ?
>
> io veramente sto cercando di portare a conclusione anke mie opere pittoriche
> sopratt ritratti.ma nn ho mai pensato di "illustrare"mie poesie
>
> ( alcune puoi trovarle su google:-))

proverò a googlare.
Chissà che prima o poi tenterai anche qualche
"ambientazione", non dico paesaggio, è troppo limitativo.

>>
>>
>>
>> 3) mi chiedevo questo : non ho fatto caso a se la "v9ce
>>
>> narrante" sia regolarmente, sistematicamente presente, o se
>>
>> sia almeno ricorrente nelle poesie. Ammettendo di si, chi è
>>
>> ? Voglio dire questo : sei tu ? E' un personaggio costante ?
>>
>> E l'ambientazione di vari pezzi, o al limite tutti, fa
>>
>> implicitamente riferimento ad un tuo scenario comune
>>
>> costante, o si tratta di singole monadi effettivamente
>>
>> isolate e indipendenti ?
>>
>> E' chiaro che dall'interno, ossia dagli elementi a
>>
>> disposizione di un lettore, non è possibile stabilire
>>
>> ineq7ivocamente se tutti i quadretti siano scorci di un più
>>
>> vasto scenario uniforme o se siano slegati tra loro, ma tu
>>
>> conosci la risposta. Ebbene, qual'è ?
>>
>> A me piace credere che sia la prima, che esista un universo
>>
>> parallelo da cui vengano capricciosamente estratti i
>>
>> quadretti,
>
> una distesa dai confini poco definiti, al
>>
>> contempo statica ma anche in evoluzione (in decomposizione
>>
>> perpetua).
>
> tt le mie "opere" provengono da una stessa personale visione espressa con
modalità differenti ( e nn potrebbe essere diversamente, non ti pare??:-))

non saprei, non sono te. Ma se esiste questa unica visione
più vasta da cui provengono, allora come dicevo : hai mai
provato la tentazione di rappresentarla non solo a quadretti
estratti, ma in toto, in una visione di insieme ?
La differenza è tanta, ovviamente : ogni quadretto
necessariamente ritaglia uno breve arco di tempo, ed un
sottoinsieme dello spazio ed una prospettiva ristretta.
Non è automatico poter legare insieme il tutto, a meno che
nella tua testa tu non abbia già fatto quel lavoro
inconsciamente. Per il poco che posso dedurre, basato su
impressioni, gli scenari spaziali sono "geograficamente" non
poi tanto ristretti e con confini maldefiniti, mentre la
dimensione temporale è oscura, e talvolta non è nemmeno
chiaro se siano in stasi o in evoluzione.

> e per quanto tu affermi parte finale tue osservazioni quoto in toto parte
finale
>> " una distesa dai confini poco definiti, al
>>
>> contempo statica ma anche in evoluzione (in decomposizione
>>
>> perpetua)."e ti dico" acutissima definizione, laterrò presente":-))

la decomposizione perpetua ? Eh he he ... mi sembrava
appropriata, perché le tue ambientazioni colgono sempre fasi
intermedie del processo. Ed è proprio quello che porta a
chiedersi se ci sia stato un prima (e che genere) e cosa ci
sarà dopo.

>>
>>
>> Mi piacerebbe anche che tentassi, magari in una mezza prosa,
>>
>> di ingabbiarne un po' i contorni.
>>
>>
>>
>> Uhm ... sta svanendo la brillitudine,
> Ahimè. allora!!:-))
>
> ergo cesso di
>>
>> commentare immantinente
>>
>>
>>
>>
>>
>>>
>>
>>>
>>
>>
>
>
>>
>
>>
>>>
>>
>>
>>
>>
>>
>

quoting surreale :-)

>>
>> Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)
>


--
1) Resistere, resistere, resistere.
2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)
DOMACCIA 6 Ott 2014 21:59
Il giorno domenica 5 ottobre 2014 00:47:25 UTC+2, Soviet_Mario ha scritto:
> Il 04/10/2014 20.37, DOMACCIA ha scritto:
>
>> Il giorno sabato 4 ottobre 2014 16:02:55 UTC+2, Soviet_Mario ha scritto:
>
>>> Il 04/10/2014 15.44, DOMACCIA ha scritto:
>
>>>
>
>>>
>
>>>
>
>>> ciao Domy, premetto di non essere del tutto padrone
>
>>>
>
>>> dell'ortografia (ora e per almeno un0altra ora) ... cmq
>
>>>
>
>>>
>
>>>
>
>>> 2) ricordo che pubblichi libri, ma hai già qualche
>
>>>
>
>>> illustratore ? Queste cose DEVONO essere illustrate. Tu a
>
>>>
>
>>> disegno come te la cavi ?
>
>>
>
>> io veramente sto cercando di portare a conclusione anke mie opere pittoriche
>
>> sopratt ritratti.ma nn ho mai pensato di "illustrare"mie poesie
>
>>
>
>> ( alcune puoi trovarle su google:-))
>
>
>
> proverò a googlare.
>
> Chissà che prima o poi tenterai anche qualche
>
> "ambientazione", non dico paesaggio, è troppo limitativo.


ti ringrazio molto complesso tue osservazioni magari- andando avanti- mi verrà
voglia di tracciare- magari visivamente- una ambientazione completa
chissà mai grazie tuo "interessamento"propositivo:-)))gentilissimo Soviet
>
>
>

>
>>> 3) mi chiedevo questo : non ho fatto caso a se la "v9ce
>
>>>
>
>>> narrante" sia regolarmente, sistematicamente presente, o se
>
>>>
>
>>> sia almeno ricorrente nelle poesie. Ammettendo di si, chi è
>
>>>
>
>>> ? Voglio dire questo : sei tu ? E' un personaggio costante ?
>
>>>
>
>>> E l'ambientazione di vari pezzi, o al limite tutti, fa
>
>>>
>
>>> implicitamente riferimento ad un tuo scenario comune
>
>>>
>
>>> costante, o si tratta di singole monadi effettivamente
>
>>>
>
>>> isolate e indipendenti ?
>
>>>
>
>>> E' chiaro che dall'interno, ossia dagli elementi a
>
>>>
>
>>> disposizione di un lettore, non è possibile stabilire
>
>>>

>
>>>
>
>>> A me piace credere che sia la prima, che esista un universo
>
>>>
>
>>> parallelo da cui vengano capricciosamente estratti i
>
>>>
>
>>> quadretti,
>
>>
>
>> una distesa dai confini poco definiti, al
>
>>>
>
>>> contempo statica ma anche in evoluzione (in decomposizione
>
>>>
>
>>> perpetua).
>
>>
>
>> tt le mie "opere" provengono da una stessa personale visione espressa con
modalità differenti ( e nn potrebbe essere diversamente, non ti pare??:-))
>
>
>
> non saprei, non sono te. Ma se esiste questa unica visione
>
> più vasta da cui provengono, allora come dicevo : hai mai
>
> provato la tentazione di rappresentarla non solo a quadretti
>
> estratti, ma in toto, in una visione di insieme ?
>
> La differenza è tanta, ovviamente : ogni quadretto
>
> necessariamente ritaglia uno breve arco di tempo, ed un
>
> sottoinsieme dello spazio ed una prospettiva ristretta.
>
> Non è automatico poter legare insieme il tutto, a meno che
>
> nella tua testa tu non abbia già fatto quel lavoro
>
> inconsciamente. Per il poco che posso dedurre, basato su
>
> impressioni, gli scenari spaziali sono "geograficamente" non
>
> poi tanto ristretti e con confini maldefiniti, mentre la
>
> dimensione temporale è oscura, e talvolta non è nemmeno
>
> chiaro se siano in stasi o in evoluzione.
>
>
>
>> e per quanto tu affermi parte finale tue osservazioni quoto in toto parte
finale
>
>>> " una distesa dai confini poco definiti, al
>
>>>
>
>>> contempo statica ma anche in evoluzione (in decomposizione
>
>>>
>
>>> perpetua)."e ti dico" acutissima definizione, laterrò presente":-))
>
>
>
> la decomposizione perpetua ? Eh he he ... mi sembrava
>
> appropriata, perché le tue ambientazioni colgono sempre fasi
>
> intermedie del processo. Ed è proprio quello che porta a
>
> chiedersi se ci sia stato un prima (e che genere) e cosa ci
>
> sarà dopo.
>
>
>
>>>
>
>>>
>
>>> Mi piacerebbe anche che tentassi, magari in una mezza prosa,
>
>>>
>
>>> di ingabbiarne un po' i contorni.
>
>>>
>
>>>cioè praticamente dovrei specificare mie visioni dando conto
radici e motivazioni in modo da chiarire al meglio anche parti "ermetiche"o nn
chiare mio specifico dire? non credo sia giusto nè recensire
autoreferenzialmente propri testi nè ridurre a cronaca la!"poesia"
io potrei solo dire qcsa grandissime linee ma forse quello che vorrei dire qc
già intuito . a grosse linee ( almeno spererei:-))
>
>>>
>




>

>
>
>
> quoting surreale :-)
>
>
>
>>>
>
>>> Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)
>
>>
>
>
>
>
>
> --
>
> 1) Resistere, resistere, resistere.
>
> 2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
>
> Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)
Soviet_Mario 7 Ott 2014 00:08
Il 06/10/2014 21.59, DOMACCIA ha scritto:
> Il giorno domenica 5 ottobre 2014 00:47:25 UTC+2, Soviet_Mario ha scritto:
>> Il 04/10/2014 20.37, DOMACCIA ha scritto:
>>
>>> Il giorno sabato 4 ottobre 2014 16:02:55 UTC+2, Soviet_Mario ha scritto:
>>
>>>> Il 04/10/2014 15.44, DOMACCIA ha scritto:
>>
CUT

>>
>>>> cioè praticamente dovrei specificare mie visioni dando conto

uhm, non capisco bene né il quoting né il resto, cmq ...

> radici e motivazioni in modo da chiarire al meglio anche parti "ermetiche"o nn
chiare mio specifico dire?

ahhh, è un telegramma :-)

> non credo sia giusto nè recensire autoreferenzialmente

non volevo intendere una recensione (che implica una sorta
di bignamizzazione), al contrario, una generalizzazione,
quindi un'estensione di quanto scritto in poesia.

> propri testi nè ridurre a cronaca la!"poesia"

per come lo intendo, non sarebbe affatto una riduzione.
Perlomeno non nella sostanza, anche se presumo che le
restrizioni stilistiche sarebbero percepite come vincolo
espressivo troppo restrittivo.

> io potrei solo dire qcsa grandissime linee ma forse quello che vorrei dire qc
già intuito . a grosse linee ( almeno spererei:-))

Sono linee molto lasche tra loro. Forse non nella tua testa,
dove si vedono le interconnessioni, ma a me come lettore
lasciano vedere certamente più vuoti che pieni, e c'è grosso
spazio per scrivere tra le righe.


Non sto dicendo che sia facile. Spesso la prosa scappa di
mano, e uccide le suggestioni evocative.
L'indefinito ha un fascino suo, ed è difficile conciliarlo
con nomi, date, mestieri, storia, ambientazioni (anche
inventate).

Un libro poco noto (nientemeno che di Tolkien) in cui imho
si riesce a legare insieme magistralmente queste due
esigenze, è Albero e Foglia, in particolare Foglia, di
Niggle, e un altro su Mastro Apprendista.
E la sola prima parte di La Soglia, di Ursula Le Guinn, se
non ricordo male (poi da prima di metà in poi questa magia
implode su sé stessa, aveva toccato il massimo concepibile
con la prima parte, e non poteva che scemare anzitempo).

L'illustrazione invece non avrebbe grandi rischi, potendo
avere una "grana" persino più ristretta della stessa poesia.
Boh, pensaci su un po'.


>>
>>>>
>>
>
>
>
>
>>
>
>>
>>
>>
>> quoting surreale :-)
>>
>>
>>
>>>>
>>
>>>> Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)
>>
>>>
>>
>>
>>
>>
>>
>> --
>>
>> 1) Resistere, resistere, resistere.
>>
>> 2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
>>
>> Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)


--
1) Resistere, resistere, resistere.
2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Scritti inediti e consigli per gli autori | Tutti i gruppi | it.arti.scrivere | Notizie e discussioni scrivere | Scrivere Mobile | Servizio di consultazione news.