Scritti inediti e consigli per gli autori
 

Prima di un viaggio

pecco 5 Ott 2014 16:39
Mi guardo indietro e vedo tanto,
mi guardo avanti e vedo di più:
così il mio declino inarrestabile
diventa perfino quasi accettabile
alla luce di ciò che la vita offre.
E non fa niente se il fisico soffre.
hastridmodifica 5 Ott 2014 20:37
Il giorno domenica 5 ottobre 2014 16:39:29 UTC+2, pecco ha scritto:
> Mi guardo indietro e vedo tanto,
>
> mi guardo avanti e vedo di più:
>
> così il mio declino inarrestabile
>
> diventa perfino quasi accettabile
>
> alla luce di ciò che la vita offre.
>
> E non fa niente se il fisico soffre.


non dirlo a me giornata autunnale, ci si domanda perchè evitare l'estate
cercando una siberia qualsiasi per essere poi compatibili con un autunno che ci
offre sì castagne bollite (160kal.l'etto) ma ci presenta un conto inatteso e
copioso di stupore. Tu almeno fai sonetti senza *****, e che sonetti! ti seguo
dalle scuole medie e si intuiva dai tuoi silenzi che già covavi un futuro
poetico alla peperetta, ma non prendermi per una troll, no, io sono una che
entra direttamente in soggiorno pur facendo salti mortali per evitare
l'ingresso, sono nata in quella maniera che tu conosci e potrei definirmi una
******* ma non lo sono. non sapevo come approciarmi a te e quindi ho scelto la
parte meno impegnativa perchè nutro ammirazione verso i poeti che lavorano in
Banca.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Scritti inediti e consigli per gli autori | Tutti i gruppi | it.arti.scrivere | Notizie e discussioni scrivere | Scrivere Mobile | Servizio di consultazione news.